Bomber della settimana, News 11 Dic, 2017 @ 12:30

Il Bomber della domenica: Cheva e il debutto in Terza

Pensate di essere un difensore della Terza Categoria pugliese e dover marcare Ernesto Chevanton... è successo ieri, e succederà di nuovo. Cheva eterno Bomber!

By Redazione

Il Bomber della domenica: Cheva e il debutto in Terza

In un weekend avaro di gol ed emozioni in Serie A, premiamo una vecchia e sempre gradita conoscenza del nostro pallone. Parliamo dell’uruguagio più salentino del mondo Ernesto Chevanton. Il suo amore per la regione, la città di Lecce e i suoi colori, sono più che noti e sinceri.

Nel 2012 era tornato in giallorosso per la terza volta, diventando il primo giocatore della storia a firmare un contratto a tempo indeterminato e al minimo salariale. Proprio come tutti quei tifosi che fanno sacrifici per pagarsi l’abbonamento e seguire ogni domenica la propria squadra. Un vero caso per cui l’espressione “Bomber della gente” non è per nulla fuori luogo.

“Mi avete fatto piangere. Ringrazio la famiglia Tesoro per avermi fatto tornare a casa, sono felice. Quando sono andato in Argentina avevo anche pensato di lasciare il calcio, ora mi sento fortunato perché amo questa terra.”

Queste le parole di Ernesto al momento della presentazione. Un anno dopo, a causa della mancata fiducia da parte della stessa società, le strade si erano subito divise.

A 33 anni prova, senza fortuna, l’esperienza inglese al QPR in Championship. Torna quindi in patria nel 2014, dove disputerà l’ultima stagione tra i professionisti nelle fila del Liverpool Montevideo.

Patria, ma non casa. Perché il cuore di Chevanton è rimato in Salento, dove torna per cominciare la sua nuova vita dopo il calcio giocato. Frequenta il corso per allenatori, e si prepara a una nuova avventura. Chi ricorda la passione e il talento dello Cheva dei tempi belli sa però che non respirare il profumo del campo, e assaggiare l’emozione unica di un pallone spinto in rete, sarebbe stato per lui davvero impossibile.

fonte foto: gianlucadimarzio.com

fonte foto: gianlucadimarzio.com

Così, a 37 anni suonati e a due dal ritiro, è tornato proprio ieri a calcare un terreno di gioco con la maglia del Soccer Dream Parabita, formazione militante nella Terza Categoria pugliese. Per la cronaca, al debutto ha subito messo a segno una tripletta.

Ora, tutto bello, ma mettetevi nei panni di chi l’ha dovuto marcare. Tutta la settimana a prenderti degli improperi al lavoro. La fidanzata che non ti lascia in pace neanche al cesso. La domenica vuoi passare un paio d’ore a divertirti e… ti trovi davanti Chevanton. E ma che due palle!

Grande Ernesto! Sei tu il nostro Bomber della domenica.

GUARDA ANCHE:

FIGA TIME: SUPER SVITOLINA. MAI UNA TENNISTA COSÌ HOT…

L’UMILE UNITED. MKHITARIAN A IBRA: SONO IO IL VERO DIO

ABBIAMO CHIAMATO GLI EX COMPAGNI DI MARK BRESCIANO PER SAPERE PERCHÉ ESULTASSE COSÌ

 

, ,

By Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *