In Evidenza 22 Gen, 2018 @ 2:05

Gli infortuni più brutti degli ultimi anni

Sconsigliata la visione ai deboli di cuore: l'articolo contiene tibie e peroni rotti, ma anche calciatori finiti in carcere.

By Redazione

Gli infortuni più brutti degli ultimi anni

Nel fine settimana in cui ci siamo commossi per il brutto infortunio occorso a James McCarthy, centrocampista dell’Everton che ha murato il sinistro di Rondon con la sua gamba, rimettendoci la stagione e rimediando una doppia frattura, ci siamo voluti male al punto da andare a cercare gli infortuni più brutti degli ultimi anni.
Se siete deboli di cuore vi sconsigliamo di andare avanti.

MATTIELLO – Ricorderete lo scontro vivace tra Nainggolan-Mattiello in un Roma-Chievo: quella botta costa all’allora diciannovenne clivense la frattura esposta di tibia e perone e 8 mesi di stop. Un brutto, brutto scontro che origina diverse polemiche anche per il centrocampista belga.

WASILESWKI – Questo infortunio fa scalpore in Belgio. I fatti: il difensore polacco interviene in scivolata, Witsel resta in piedi nel contrasto e con il piede spezza la gamba all’avversario che resterà fuori dai campi per dodici mesi, tanto grave è l’infortunio. Il centrocampista, all’epoca ancora promettente e seguito dalle big d’Europa, si becca dieci giornate di squalifica, nonostante le sue spiegazioni dicano sia stato un intervento involontario.

BOUAOUZAN – Questo è il caso più incredibile: Bouaouzan interviene malissimo su Kokmeijer, un fallo davvero killer. Siamo nel campionato olandese e per giudicare il caso c’è bisogno della Corte. Per cosa? Per condannarlo a sei mesi di carcere per aver ritenuto il fallo come volontario, più 100mila euro di risarcimento.

 

EDUARDO – L’infortunio di Eduardo fa storia: uno dei più promettenti attaccanti del panorama europeo che ha visto finire la sua carriera con questo fallo piuttosto stomachevole, talmente brutto che chiunque lo vede avverte delle fitte in quei punti lì, come se ci stesse succedendo in questo momento. Tornerà, ma non sarà più lo stesso: colpa di quel fallo…

DEMBA BA – In Cina Demba Ba si procura uno degli infortuni più disgustosi della storia: aprite questo video solo se avete uno stomaco preparato alle piroette delle gambe.

RAMSEY – Ramsey ha appena 19 anni e rimedia il primo grande crac della sua carriera calcistica: si gioca nella tana dello Stoke e il durissimo scontro con Shawcross diventa presto sinonimo di saluto a tibia e perone.

DESSENA – In un Brescia-Cagliari di Serie B, Coly si spende in un intervento killer – inspiegabilmente punito col giallo – che tronca la stagione di Dessena.

GUARDA ANCHE:

ALL’IMPROVVISO “MURIELDINHO”. LA SUPER GIOCATA DI LUIS MURIEL

FIGA TIME: SHARAPOVA HOT E IL CALDO AUSTRALIANO

LA DECENNALE PROFEZIA DI FOOTBALL MANAGER

QUI TUTTI I VIDEO PIÙ BELLI DI JOGA BONITO. MANIFESTO DEL GENIO DI RONALDINHO

, , ,

By Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *