Bomber della settimana, News 12 Feb, 2018 @ 12:24

Il presidente Vigorito e il colpo Sagna: “come ho fatto? Era ubriaco”

Lo scintillante acquisto internazionale del Benevento Bacary Sagna ha finalmente debuttato in Serie A all'Olimpico con la Roma. Ma com'è arrivato in giallorosso? Ce lo spiega il presidente Vigorito...

By Elia Lavelli

Il presidente Vigorito e il colpo Sagna: “come ho fatto? Era ubriaco”

Ieri sera ha fatto il suo debutto con la maglia del Benevento il colpo a effetto dell’ultima campagna acquisti di gennaio, Bacary Sagna. L’attesa per conoscere le condizioni del francese ex Arsenal, rimasto svincolato, era decisamente alta. Il quasi 35enne (li compirà il 14 febbraio) difensore è ormai un ex giocatore o si dimostrerà un vero e proprio lusso per i campani?

Dopo una misera ventina di minuti spesa in campo contro la Roma è ancora presto per dirlo. Arrivano invece succosi retroscena sui particolari di questo pirotecnico trasferimento. A donarceli è lo stesso presidente giallorosso Oreste Vigorito che, intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium prima della gara, ha confessato:

Come ho convinto Sagna? Potrei averlo trovato ubriaco. Gli ho parlato durante una visita a Napoli. Magari non si sarà innamorato della città, ma gli ho fatto venire voglia di tornare bambino e di rincorrere un sogno. Nei pochi giorni in cui è stato qui è stato un esempio di professionalità. Un grande uomo ancor prima che un grande calciatore.”

Nessun problema Pres. Pure ammettendo che il buon Sagna fosse in quel momento annebbiato dai fumi dell’alcol, non dimentichi che alcune tra le più folgoranti illuminazioni possono proprio arrivarci nel bel mezzo di una “piomba” epocale. E da qui a maggio è ancora lunga… noi ci crediamo!

Elia Lavelli

Twitter: @ACMironjr

GUARDA ANCHE:

DI MARIA IN TERAPIA PER I MEME SULL’ARGENTINA

“QUANDO FINISCE SEI MORTO” CHIELLINI RACCONTA IL SERGENTE ANDONIO

IL CALCIATORE PIÙ RICCO AL MONDO DI CUI NON SAPEVATE NULLA

 

, , ,

By Elia Lavelli


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *