Champions League, le pagelle tricolori

Champions League, le pagelle tricolori

Seconda giornata di Champions League: vittorie sia per Juventus che per Napoli, con gli azzurri padroni del girone

E’ grande Italia quella che martedì e mercoledì ha prodotto due vittorie di spessore, per Ranking e classifiche: Juventus e Napoli hanno portato a termine in maniera quasi impeccabile le rispettive gare. E la corsa verso la fase ad eliminazione diretta è sempre positiva.

Juventus: 7

Italiane forza 4 in questa seconda giornata di Champions League. Ad iniziare la girandola da gol è la Juventus, che dopo qualche minuto di leggero affanno fa un sol boccone di una Dinamo Zagabria mai così scarsa dopo la perdita di Pjaca e Rog: 0-4 il risultato finale che vede siglare Pjanic, Higuain, Dani Alves ma soprattutto Dybala, che mette così in cascina la prima rete della sua stagione. Una vittoria importante su un campo certamente difficile ma contro una squadra obiettivamente molto meno forte dei bianconeri. Tre punti però restano tre punti e per la Juventus sono ovviamente fondamentali.

Juventus

Napoli: 8-

Spettacolo, gol e incazzature: Napoli-Benfica ha regalato una serata palpitante agli spettatori del San Paolo e a tutti i coloro i quali hanno assistito al match. Contro una squadra capace nel palleggio il Napoli prima soffre e poi dilaga grazie ai suoi uomini più importanti: Hamsik, Mertens e Milik firmano un poker di spessore, con 70′ di grandissimo calcio offerti dagli azzurri. Negli ultimi 20′ blackout totale, con i portoghesi che segnano due gol e fanno incazzare Sarri, che da arrapato passa dunque a furioso. La difesa, priva di Albiol a partita in corso ma contenta nell’aver accolto un Maksimovic più che positivo, regge negli ultimi minuti e la fifa di vincere termina al fischio dell’arbitro.

Napoli che addirittura si ritrova a punteggio pieno e a + 4 sulla seconda seconda in classifica, il Besiktas, prossimo avversario che arriverà al San Paolo. Gli azzurri sono praticamente padroni del loro destino: con una vittoria contro i turchi la qualificazione sarebbe in effetti quasi acquisita. Scongiuri concessi, ma il Napoli quando decide di giocare a calcio si dimostra temibile: che possa essere proprio la squadra partenopea la sorpresa di questa Champions League?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy