Conte, forse è meglio che posi il cellulare…

Conte, forse è meglio che posi il cellulare…

Antonio Conte non dimostra di avere un ottimo rapporto con il cellulare: appena ne tocca uno fa un danno e a pagare, evidentemente, è il Chelsea!

Il Chelsea di Antonio Conte quest’anno non è partito benissimo in Inghilterra: sconfitte nel Community Shield e nell’esordio in campionato, solo ora si stanno cominciando a vedere cose migliori nella squadra londinese. L’allenatore ex Bari e Juventus, si sa, è un tecnico molto puntiglioso soprattutto per quanto concerne le questioni di mercato: voleva tanti rinforzi importanti per rinforzare la squadra. In parte sono arrivati (Morata e Drinkwater), in parte Conte si è ritrovato anche con giocatori tutti da verificare nel contesto (non ce ne voglia Zappacosta). Sicuramente però l’estate dell’ex C.T. azzurro non ha rappresentato proprio una passeggiata di salute.

L’ultima grana è quella che ha riguardato il tonfo clamoroso all’ultimo secondo dell’operazione Barkley. Il centrocampista stava svolgendo le visite mediche con il Chelsea quando, secondo un’indiscrezione rilanciata da Joey Barton (non proprio la persona più affidabile del mondo, ma tant’è), il tutto sarebbe saltato perché gli agenti del giocatore, chiamando Conte per avere garanzie su ruolo e titolarità, avrebbero trovato il telefono staccato dopo alcuni squilli a vuoto. La versione “ufficiale” è quella che riguarderebbe un Barkley che vorrebbe curarsi meglio dall’infortunio per poi decidere tranquillamente a gennaio.

Conte

A prescindere dalla verità, c’è da dire che Conte non sembra avere un rapporto straordinario con il cellulare. Anche con Diego Costa forse aveva fatto una mossa non proprio esaltante, mandandogli un semplice sms nel quale gli diceva, sostanzialmente, che non faceva più parte dei piani. Un po’ come i ragazzini che con la stessa modalità lasciano la fiamma femminile ormai spenta.
Insomma, diciamo che Conte non sembra essere proprio a suo agio con la telefonia mobile. Gli consigliamo di aprirsi ai social, magari fare qualche videochiamata o inviare qualche tweet. Ma se proprio non è possibile, per l’amor di Dio, almeno tenga il telefono acceso mister! E magari non invii sms che ormai sono un po’ obsoleti…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy