Gabriel Jesus e l’esultanza: “Per la mia ex”

Gabriel Jesus e l’esultanza: “Per la mia ex”

Gabriel Jesus segna e convince, ma fa parlare di sé soprattutto per il significato della sua particolare esultanza dopo un gol

In Inghilterra il Manchester City sembra essersi appropriato di un altro campione: Gabriel Jesus, uno talmente bomber da scegliere persino la maglia numero 33, è già decisivo con giocate di primo pelo e gol importanti. I maligni già sottolineano come l’Inter, ad esempio, abbia preso il “Gabriel sbagliato”, riferendosi ovviamente alle prestazioni decisamente insufficienti offerte da Barbosa o, come tanto ama essere chiamato, Gabigol. Intanto, però, Gabriel Jesus ha fatto parlare di sé anche per una strana esultanza che manifesta durante i gol: un segno di chiamata, gesticolato in maniera nemmeno troppo nascosta.

Fino ad ora non si capiva il perché di tutto questo. Ma lo stesso calciatore, confessandosi attraverso gli account ufficiali social del Manchester City, ha spiegato come mai dopo i gol mima proprio questo particolare gesto. Ovviamente, come ogni bomber che si rispetti, anche in questo caso c’è di mezzo una donna. Nello specifico, si parla dell’ex ragazza di Gabriel Jesus, che evidentemente è finita nel mirino del calciatore brasiliano. E quella del carioca pare quasi come una vendetta: “L’esultanza è un messaggio alla mia ex ragazza, che non mi rispondeva più quando ero al Palmeiras, ma che mi ha riscritto appena sono passato al Manchester City, dove guadagno molto bene”. Per dirla in termini calcistici, una bomba dal limite che finisce dritta nell’angolino. Inarrivabile oltre che imparabile, per il portiere avversario.

Gabriel Jesus

Gabriel Jesus si è quindi preso una bella rivincita sulla sua ex, proponendo ancora una volta l’ennesimo cliché, veritiero o meno a seconda del contesto, della ragazza attratta dalla celebrità e dai soldi del suo uomo. Chissà che ora lo stesso Jesus non faccia una telefonata vera e propria alla sua ex, magari per mettere in chiaro le cose. Intanto, il brasiliano continua a segnare e, con questi ritmi, sembra ormai acclarato come il suo futuro non possa essere altro che radioso.

Guarda anche:

Le 10 cose che ti ammazzano il fantacalcio

Pato in clima Sanremo

Marijuana e armi in casa della nonna di Aguero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy