Le 5 bomberate di Real Madrid-Napoli

Le 5 bomberate di Real Madrid-Napoli

Real Madrid-Napoli ieri ha dato spettacolo sia dentro che fuori dal campo: ecco le 5 migliori bomberate, in positivo e in negativo, dell’incontro di ieri

Ieri sera Real Madrid-Napoli ha dato indicazioni importanti a tutti. Ai tifosi del Real Madrid, che possono essere contenti di una squadra sempre forte. A quelli del Napoli, che pur avendo gioito per poco hanno compreso di potersela tutto sommato giocare al San Paolo. Ma la gara di Champions League ha regalato soprattutto alcuni momenti di degno spettacolo, non solo in campo ma anche fuori. Perciò, ecco le 5 migliori bomberate di Real Madrid-Napoli: anche il giorno dopo, lo show è assicurato.

1) La spettacolare rete di Insigne. Una bomberata che contiene tutto: intelligenza, classe, fortuna e cazzimma (una parola importante, che ritroveremo anche in seguito). Il fantasista vede Keylor Navas vagare fuori la porta e lo batte con un colpo meraviglioso, che illude i partenopei e regale gioie enormi, anche se solo per 10′. Menzione d’onore per il portiere, che a Madrid in quel momento sarà stato benvoluto quanto Higuain a Napoli.

2) L’assist di Cristiano Ronaldo. Kalidou Koulibaly, non esattamente un difensore scarso, viene mandato al bar da CR7 con un facilità disarmante. Il suo assist per Kroos, anche e soprattutto a livello di visione di gioco, è una perla che impreziosisce una partita fatta di alcuni errori ma anche di tanta corsa da parte del fuoriclasse portoghese.

3) La rete di Casemiro. Incredibile, da guardare e riguardare. Forse fortunata, certo, perché se ci provasse altre 100 volte di fila, probabilmente il brasiliano non arriverebbe nemmeno ad inquadrare la porta. Però è anche vero che non provi un tiro del genere se non hai qualità.

Real Madrid-Napoli

4) Il gol sbagliato da Mertens. Probabilmente è quello che potrebbe condannare il Napoli all’eliminazione (potete grattarvi, lo faccio anche io): la seconda rete al Bernabeu avrebbe aumentato di molto le possibilità di passaggio del turno al San Paolo. Cecchino fino ad ora, il belga ha sprecato l’unica grande palla gol della sua partita. Un vero peccato.

5) Le parole dei protagonisti. Un’ora post match epica: Zidane che fa due cazziate all’inviato Mediaset, De Laurentiis che sbotta per la presunta mancanza di cazzimma – ovvero di furbizia e autorità – e critica Sarri. Sacchi che difende Sarri, Sarri che si difende da solo e “mette a posto” il Presidente. Magari i post partita fossero tutti così, almeno non ci si annoierebbe. Real Madrid-Napoli ha lasciato, in tal senso, una bella eredità: accadrà lo stesso anche al ritorno?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy