Mayweather, 7 ragazze per te posson bastare

Mayweather, 7 ragazze per te posson bastare

Floyd Mayweather da sempre ostenta lusso, potere e ricchezza. Tra collezioni di auto e di donne, il pugile ha confessato che non tornerà più sul ring

Dopo il match vinto contro Conor McGregor, Floyd Mayweather ha confermato di essere – probabilmente – il pugile più forte mai esistito nella storia, nonché uno degli sportivi più ricchi di sempre. La ribalta mediatica che sempre generano le sue azioni e le sue parole risulta immensa e scommettiamo che anche l’intervista recentemente rilasciata al canale YouTube Awkward Puppets farà assolutamente discutere, per i temi trattati e le frasi sempre polemiche e provocatorie dell’atleta.

In particolare, Mayweather dimostra di essere un vero bomber anche fuori dal quadrato di combattimento: secondo quanto testimonia, sarebbe infatti legato addirittura a sette donne diverse! “Non sono l’uomo che si accontenta soltanto di una donna”, spiega, “Ho ben 7 fidanzate, sono tutte donne molto fortunate. Usciamo insieme, le porto a cena fuori spesso. Credo che avere solo una donna sia la cosa più vicina a non averne nessuna”.
Il pugile ha poi spiegato che anche il ritiro dalla boxe è praticamente cosa fatta. Per fargli cambiare idea serviranno…cose dell’altro mondo: “Confermo che quello contro McGregor è stato il mio ultimo match e che ho combattuto soltanto per i soldi. Per costringermi a tornare sul ring dovranno farmi lottare contro un alieno, o comunque qualcosa che non faccia parte di questo mondo”.

Non solo donne e soldi ma anche motori: il pugile americano sembra avere un occhio di riguardo anche per le belle macchine. Ha infatti spiegato che fanno parte della sua imparagonabile collezione ben 25 auto, tra cui una Bugatti e una Ferrari. Insomma, ancora una volta Mayweather non si frena certo nell’ostentare il suo lusso sfrenato e uno stile di vita certamente molto particolare. D’altronde, uno che possiede almeno 300 milioni di dollari di conto in banca non può di certo porsi problemi banali. E chissà che, in un futuro prossimo, non lo vedremo lottare davvero contro un alieno. Sarebbe la degna chiusura di una carriera fantastica!

GUARDA ANCHE:

ZAPPACOAST-TO-COAST E LA CARICA DEI 100

I “MATTI” DI CELTIC PARK

ANDRÈ-PIERRE GIGNAC, IL BOMBER DEI DUE MONDI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy