Tare vs Lotito – Dawn Of (In)Justice

Tare vs Lotito – Dawn Of (In)Justice

Nell’universo Lazio due “supereroi” si scontrano (?), e a farne le spese sono soltanto i tifosi biancocelesti

Mi rendo conto che essere tifoso della Lazio, in questo momento, non è la cosa più bella del mondo: arriverebbero più soddisfazioni nel lavorare da McDonald’s dopo una laurea con il massimo punteggio in Lettere e Filosofia. Ma la passione non si spegne mai e i supporters laziali, giustamente, tengono botta. Ci sono due grandi forze, però, contro cui possono lottare strenuamente, di cui si possono lamentare e che cercano di indebolire ogni giorno che proprio non riescono a mollare il culo dalla poltrona.

I guai della Lazio moderna, anche quando ha fatto bene, provengono senz’altro da Claudio Lotito e Igli Tare. Sono d’accordo con voi, il titolo dell’articolo può essere un po’ ingannevole. Ma chi ha visto il film e, soprattutto, chi conosce un minimo la storia dei fumetti, sa benissimo che, nonostante i contrasti, Batman e Superman si ritroveranno molto spesso a collaborare tra loro, formando un duo decisamente ben affiatato. Lo stesso vale per Lotito e Tare, con la sola differenza che al posto di far rinascere la giustizia i due sembrano essere in prima fila per affossare ancora di più la Lazio con una gestione raccapricciante. In questo momento, che dura da molti anni, la Lazio è la tipica squadra che raggiunge un traguardo ottimo “per caso”, come la qualificazione in Champions League, e poi crolla per via delle pessime direttive dall’alto. Un circolo vizioso che non può generare altro che incazzature.

Lotito Tare

E difatti striscioni, offese e richieste di dimissioni non sono mancate neanche nei giorni successivi al Derby perso. A farne le spese è stato forse il più incolpevole di tutti, il tecnico Stefano Pioli, ovvero il principale fautore del miracolo dell’anno scorso. Spero che Simone Inzaghi non faccia la fine del fratello e che magari abbia preso in considerazione l’idea di una passeggiata a Lourdes prima di iniziare l’incarico. Intanto, a meno di clamorosi ribaltoni, il potere di Lotito e Tare continuerà ad essere esercitato in maniera incontrastata, con buona pace del mondo Lazio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy