Tranquilli, l’Europa non ci serve

Tranquilli, l’Europa non ci serve

Se pensate che per le squadre italiane fare bella figura in Europa sia fondamentale vi sbagliate di grosso: il nostro torneo, d’altronde, gode di ottima salute!

Io questa disperazione post eliminazione della Lazio dall’Europa League proprio non la capisco.
Si, è vero, abbiamo perso l’ultima squadra italiana in Europa quest’anno.
Si, è vero, non accadeva dal 2000-2001 che una squadra italiana non giocasse i quarti di finale di una competizione UEFA.
Si, è vero, il sorpasso sull’Inghilterra non ci sarà quest’anno ed, anzi, gli inglesi potrebbero pure allungare potenzialmente nel Ranking.
Ma a parte questo non vedo grosse problematiche, dai, non la facciamo tragica.

In fondo a noi la Champions League e l’Europa League non servono a niente. L’Europa calcistica non ci merita. Eh si, perché in fondo lo sappiamo tutti:
“La Serie A è il campionato più bello difficile del mondo”
E io sono assolutamente d’accordo!

E’ un campionato talmente bello che ci giocano i migliori top player del mondo come Higuain e…ehm…Higuain…e Roncaglia.
E’ un campionato talmente difficile che sicuramente Messi e Ronaldo, se giocassero da noi, non segnerebbero mai così tanti gol come quelli che già fanno in Europa contro altre squadre del continente.
E’ un campionato talmente bello che dall’estero arrivano quasi solo giocatori in attesa del ritiro.
E’ un campionato talmente difficile che certamente le nostre squadre di medio-alta lega potrebbero tranquillamente battere una squadra forte di altri campionati, come la Fiorentina contro il Tottenham.
E’ un campionato così bello che girano soldi a morire, soprattutto per quanto riguarda l’investimento sui giovani.
E’ un campionato così difficile che persino in Nazionale c’è la ressa per convocare talenti sopraffini come Okaka, Abate e Ranocchia.
Che campionato bello.
E che campionato difficile.

Muller

Ma lo ripeto, noi dell’Europa non abbiamo di certo bisogno.
Ammechecazzmenefregamme del Ranking? Tre squadre in Champions bastano e avanzano. O meglio, due, perché i preliminari li perdiamo sempre.
Che ce frega di riportare una coppa europea in Italia? Abbiamo il Trofeo Tim!
Perché dovremmo essere interessati a risaltare all’estero? Il nostro processo economico per i diritti tv è così fluido!

Si dai, basta con questa negatività. D’altronde poteva andare peggio: potevamo avere anche una Nazionale scarsa!
Ah, pure quella c’abbiamo.
Eh va beh. Poteva piovere.
Almeno qui non piove, oh.

Tranquilla Europa, anche oggi si vince domani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy