“In queste condizioni non ci servi”: la doppia vittoria di Jonas Gutierrez

“In queste condizioni non ci servi”: la doppia vittoria di Jonas Gutierrez

E il pensiero va subito a lui, Alan Pardew, il suo ex coach che a due mesi dall’operazione ai testicolo lo invitò non troppo gentilmente a cambiare aria:

Sono passati meno di due anni da quel giorno terribile. Nel settembre 2013 Jonas Gutierrez, centrocampista del Newcastle, riceve la drammatica notizia dopo una partita contro l’Arsenal: ha un cancro ai testicoli. In quel momento il primo pensiero, prima che il pallone, è ovviamente quello di sopravvivere al male. Lottare e vincere “la partita più difficile”.

Nell’ottobre del 2013 Jonas viene operato in Argentina, tutto a sue spese. Inizialmente tutto sembra procedere per il meglio, Jonas accetta il trasferimento in prestito al Norwich nel gennaio 2014. Ma molto presto il male torna a farsi vivo e l’argentino è costretto a serie interminabili di chemio che gli fanno perdere capelli e prendere peso.

Nel settembre 2014 Jonas rivela al mondo di dover giocare appunto “la partita più difficile della sua vita”, ma da combattente qual è non si tira indietro.

Il 4 marzo del 2015 Jonas torna in campo al minuto 64 di Newcastle-Manchester United. Tutto il St. James’ Park gli riserva un commosso applauso che fa venire gli occhi lucidi pure ad un guerriero come lui. Ma il bello deve ancora venire.

Sì perché il Newcastle si gioca la permanenza in Premier e nell’ultima partita contro il West Ham deve vincere. Queste partite sono pane per i denti del guerriero.  Anzi, non sono niente in confronto a quello che ha dovuto vincere. Ed è così che Jonas sale in cattedra prima servendo un assist a Sissoko per l’1-0 e poi mettendosi in proprio con il definitivo 2-0.

La corsa a torso nudo sul prato del St. James’ Park ha commosso tutta Inghilterra e non solo. E il pensiero va subito a lui, Alan Pardew, il suo ex coach che a due mesi dall’operazione ai testicoli lo invitò non troppo gentilmente a cambiare aria: “In queste condizioni non ci servi”.

“Non dimenticherò mai come sono stato trattato” rivela Jonas a fine partita. Che sia stata quella frase a tirare fuori tutta la grinta necessaria per vincere le partite più importanti della sua carriera? La domanda è assolutamente retorica.

Admin Riccardo
Rouge86Rouge

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy