Le figlie degli allenatori: Marianna Gautieri

Ad oggi, se scrivete “Gautieri” in qualsiasi motore di ricerca non uscirà immediatamente il buon vecchio Carmine, Bomber che tra gli anni 90 e 2000  ha vestito la maglia di Roma, Piacenza, Atalanta… e fino alla stagione scorsa allenava il Livorno. Se scrivete “Gautieri” uscirà tra i primi risultati un book fotografico della figlia Marianna.

20 anni. Un cazzo da fare. 150 mila foto in bikini ed i followers che si sprecano.

“Alcuni miei amici che gestiscono un negozio d’abbigliamento mi hanno chiesto di pubblicizzare dei loro costumi su Facebook postando delle mie foto. E’ nato tutto in maniera inconsapevole, non mi sarei mai aspettata di raggiungere questa popolarità”. Queste le parole dell’innocente Marianna, che oltre agli scontati apprezzamenti sta ricevendo numerose offerte di lavoro che il padre passa scrupolosamente al vaglio, mentre cerca di farle capire che pubblicare una foto su Instagram indossando un Woolrich non è reato.

Appassionata di calcio e tifosa del Milan, ha addirittura trovato l’amore su Facebook: tra tutti i ragazzi che le chiedevano in tutti i modi di uscirle, l’avrebbe spuntata il giovane attaccante del Lanciano Alberto Cerri.

La notizia invece è che il neo attaccante della Juve e della Nazionale Simone Zaza sarebbe stato clamorosamente “friendzonato”: “Lo conosco bene e siamo molto amici. Lo stimo come persona e come calciatore, sono stata contentissima per il suo esordio in Nazionale”.

Cosa voglia fare da grande la nostra Marianna non lo sappiamo.

Cominciare a vestirsi, è quello che spera vivamente Bomber Gautieri.

 

 

 

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy