Riassunto della seconda giornata di Serie A

Riassunto della seconda giornata di Serie A

Era dal 1912 che la Juventus non perdeva le prime due partite di campionato rimanendo a zero punti: Allegri firma l’ennesimo record dopo aver perso un campionato con Ibra in squadra. Per chi si fosse perso l’ultima giornata di campionato perché smadonnante in coda sull’A1 (espertissimo di “partenze intelligenti”) eccovi un riassunto mica troppo serio…

– Splendida performance del terzo portiere della Juve Rubinho durante il big match Juve-Roma: in un solo colpo ottiene più espulsioni che presenze in 4 anni coi bianconeri e ci ricorda della sua esistenza all’interno della rosa di Allegri.

– Marotta a sorpresa nega l’interesse per Draxler: “Non è il giocatore che stavo guardando”

– Un tifoso del Chievo che abita in un monolocale a Verona, ha dichiarato che in caso di Scudetto, inviterà tutti i tifosi a casa sua per una festa.

– Scene di delirio in Italia. Dopo la precarietà del lavoro, tolta l’ennesima certezza agli italiani: le partite del Chievo con “under”

– Balotelli è pronto per l’esordio dopo la sosta. Farà la rifinitura all’Hollywood.

– Dopo aver visto l’assist di tacco in controbalzo di Meggiorini, Paolo Brosio è tornato ateo.

– Sarri non è preoccupato per il suo Napoli dopo le prime due partite: “La strada è quella giusta. Ieri ho fumato solo 19 sigarette”.

– Mancini deluso nonostante i sei punti in 2 partite: “Peccato per le vittorie, avevo già in mente di chiedere a Thohir altri 6 giocatori”.

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy