Mister in giacca Vs. Mister in tuta. La grande sfida

Mister in giacca Vs. Mister in tuta. La grande sfida

Dio benedica la tuta in panchina…oppure no? Il dibattito è acceso. Nel calcio di oggi ce n’è per tutti i gusti. Si passa dal Mister in Armani a quello in Macron con straordinaria disinvoltura. D’altronde le telecamere hanno ormai invaso ogni spazio e momento del pre e post gara. Di conseguenza “l’abito del mestiere” gioca un ruolo decisivo e non ci dice solo dello stile d’abbigliamento di un allenatore. Quale sarà la scelta migliore?

Vediamo in breve le caratteristiche del mister in giacca e di quello in tuta:

Portamento

Il Mister in giacca si aggiusta il colletto per rispondere con pacatezza ai numeri di Sconcerti. Quello in tuta minaccia Varriale. Il Mister in giacca è Leonardo che alla sua prima panchina spende mezzora a lavorarsi l’acconciatura con le mani. L’allenatore in tuta è Novellino che piange e suda giurando al quarto uomo di aver tirato in ballo lo zio e non aver bestemmiato.

Dettagli

Il tecnico in giacca, di massima, si barda con mocassino, cravattino e fazzolettino. Il Mister in tuta con la polo in poliestere, l’occhiale col cordino e le Asics senza suola. L’allenatore in giacca sono le combinazioni tra sciarpe e gilè di Mancini. L’allenatore in tuta è il cappuccio fuori dallo smanicato di Sarri.

Self control

L’allenatore in giacca è bloccato nelle sue esternazioni dal taglio aderente del vestiario, biancheria compresa. Il tecnico in tuta gode di una mobilità assoluta che gli permette di accompagnare gli “smadonnamenti” a coreografie sempre nuove e vivaci. Il Mister in giacca è la leggiadria dei gesti di Guardiola. L’allenatore in tuta è la progressione da running back di Mazzone.

Conclusioni

Il Mister in tuta è un vero Bomber, ma anche quello in giacca sa esserlo. Il prototipo d’allenatore perfetto dunque è la coppia Simeone-Burgos: giacca, tuta, ignoranza, cattiveria, capelli ignoranti e tatto di un orso bruno. Vincono tutti quindi? No. Dunga proprio non si può guardare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy