Arnautovic: “Milano: fashion week, belle donne…un altro mondo”

Arnautovic: “Milano: fashion week, belle donne…un altro mondo”

In questi giorni Marko Arnautovic, ex meteora dell’Inter del Triplete, ha rilasciato un’intervista sulla sua carriera al quotidiano austriaco Kurier. L’attuale attaccante dello Stoke City ha ripercorso il periodo nerazzurro e ha svelato qualche chicca da vero bomber: “A Milano ho vinto la Champions, ma non sento mio quel trofeo. Ero sempre infortunato, ho giocato pochissimo. Mi sono trovato ad un certo punto in un reparto con Eto’o, Milito, Sneijder e in una rosa con Maicon, Stankovic etc etc. Ho pensato: ‘Bello e ora?’.”

Arnautovic spiegò anche quell’epiteto “ragazzino” che gli diede Mourinho: “E’ successo per un episodio in particolare: un giorno arrivai in ritardo all’allenamento e il giorno dopo arrivai quattro ore prima! Mou mi prese da parte e mi regalò il suo orologio!”

Infine le rivelazioni sulla bella vita a Milano: “Venivo da Enschede e le mie vicine di casa erano mucche da pascolo…mi ritrovai a Milano tra Fashion Week, ristoranti, club, belle donne. A quel tempo avevo 19 anni e non ero fidanzato. Ho pensato subito che avrei dovuto farmi un nome…e direi che ci sono riuscito! (ride). Ho fatto alcuni errori, ma li ho capiti subito e ho ripreso ad allenarmi bene. Sono andato via da Milano perché Mou mi parlò di rinnovo di contratto con lui. Ma poi lui andò al Real Madrid…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy