Chiamarsi Bomber al Calderon con i #NissanReporter

Chiamarsi Bomber al Calderon con i #NissanReporter

Il gran finale  di Champions League si avvicina. Chiamarsi Bomber grazie a #NissanReporter ha seguito la semifinale di andata Atletico Madrid-Bayern Monaco al Calderon. Vediamo com’è andata.

Il viaggio, a bordo del Nissan X-Trail, comincia da Brescia. Qui vivono Giuseppe e Cesare, Nissan Reporter per l’occasione. Sarà un’avventura all’insegna dei derby. Giuseppe è milanista, mentre Cesare nerazzurro. Il momento delle due milanesi, con qualche sfottò, non può che farla da padrone.

Il caliente clima madrileno però si avvicina, ed è tempo per loro di concentrarsi sulla sfida del Calderon. Sarà il Bomber Gian Maria Gabbiani, pilota professionista che ci ha accompagnati fino alla capitale spagnola, a sollevare la questione più spinosa: chi vince tra cholismo e guardiolismo?

Due opposte visioni del gioco, sia da un punto di vista culturale sia tecnico. Una sorta di derby dello stile. La domanda è questa: sull’X-Trail si sta belli comodi, ma in campo chi è più comodo? Chi tiene il possesso del pallone o chi non molla mai e riparte come un forsennato ogni volta?

Il guardiolismo affascina ormai da quasi dieci anni e, forse, comincia un po’ a stancare. La grinta di Simeone, al contrario diventa ogni stagione più coinvolgente. Poi arriva il momento di entrare allo stadio. Il clima è straordinario. In una parola, il pre-partita del Calderon è come un sinistro di Roberto Carlos: fragoroso.

La passione supera perfino l’immaginazione, immergendoci in un’atmosfera da brivido. A questo punto è davvero difficile, nonostante la “sobria” presenza di numerosi tifosi tedeschi, non sentirsi colchoneros per una notte. La aficion dell’Atletico è l’assoluta protagonista. Gli uomini di Simeone lo sanno e agiscono di conseguenza.

Vanno in vantaggio con un gol capolavoro di Saul che manda in visibilio i nostri Nissan Reporter così come tutto lo stadio. Simeone, tarantolato, si muove praticamente come quando giocava, e i padroni di casa si portano in vantaggio nel doppio confronto che deciderà chi andrà a Milano per l’atto finale.

Che dire…una serata di fuoco! L’Atletico vince con il suo risultato preferito. 1 a 0 e tutti a casa. Fino al ritorno di Monaco, almeno, sempre in compagnia del Nissan X-Trail e dei suoi speciali Reporter.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy