De Rossi: “Certi ragazzini li prenderei a mazzate sui denti”

De Rossi: “Certi ragazzini li prenderei a mazzate sui denti”

Le ultime dichiarazioni di Daniele De Rossi sono delicate come può esserlo un rutto durante la Santa Messa. Argomento: il rapporto tra le nuove generazioni e i social network.

Quando ho cominciato io era tutto diverso. Adesso un ragazzino che arriva in prima squadra rischia di avere più seguaci di Messi. Alcuni mi irritano proprio, quando li vedo fare i live su Instagram prima delle partite li prenderei a mazzate sui denti. Non è un comportamento accettabile. Sarà bello tra 20 anni quando anche loro si ritroveranno in spogliatoio con ragazzini di 18 anni e si ricorderanno delle mie parole

Come biasimarlo. D’altronde De Rossi è un calciatore della vecchia guardia, che non ha bisogno di commentare lo stato di un profilo Facebook per esporre la sua opinione, nè tantomeno aumentare il numero dei suoi followers su Instagram. E’ il campo a parlare. Punto.

Il calcio sta cambiando, e lo stanno facendo anche i calciatori. Sta a voi decidere se schierarvi.

Dajè Daniè!

GUARDA ANCHE:

Un genio del marketing di nome Cuadrado

L’ennesimo colpo di testa di Felipe Melo

#figatime: Rossi c’è… con la sicula Roberta

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy