Evade dai domiciliari per la partita

Evade dai domiciliari per la partita

Abbiamo il Bomber all’improvviso della settimana, se non del mese.

Lui Sow Papa, ventisettenne gabonese residente a Torino, qualche settimana fa era finito dietro le sbarre per spaccio di droga. Oltre a questo hobby che lo ha costretto in seguito alla libertà vigilata, Lui Sow Papa o semplicemente “Lui Sao” per gli amici, ha dimostrato un amore sfrenato per il pallone. La sua passione per il calcio è  stata talmente forte che domenica scorsa gli ha permesso di preparare tranquillamente il borsone e recarsi regolarmente al campo sportivo di Castiglione Torinese, carico a molla per il big match del campionato di seconda categoria contro il Cit Turin, fregandosene altamente dell’obbligo di firma presso la forze dell’ordine.

Lui Sao è partito titolare, ha giocato 75 minuti sbagliando pure un calcio di rigore: alla fine la sua squadra ha perso clamorosamente la partita.

Ma proprio quando uno pensa che non ci sia limite al peggio, in un attimo ci si ritrova in mano un badile e si comincia a scavare. O più semplicemente si trova i carabinieri fuori dal centro sportivo.

Il ragazzo infatti era costretto agli arresti domiciliari, e le forze dell’ordine, non trovandolo a casa sua, l’avrebbero chiamato sul cellulare.

Sono al campo sportivo a Castiglione a giocare con la mia squadra

E’ quello che ha risposto al telefono ai Carabinieri durante l’intervallo della partita.

Nessun al centro sportivo sospettava di nulla. “È stato tesserato tre settimane fa. Quella di domenica era solo la sua seconda partita. Nessuno era al corrente dei suoi problemi con la giustizia”, ha fatto sapere il club.

Certo che, ci sono delle priorità nella vita. Se le forze dell’ordine non sono in grado di accettarlo, non è mica colpa di nessuno.

Guarda anche:

C’era un volta Bizzarri in porta al fantacalcio

I Cubs e l’orgasmo da gloria sportiva: cosa c’è di più bello?

Hall of Figa: Fernanda Lessa

April Summers scarica De Boer…così

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy