Ferguson: “Mandai via Pogba per colpa di Raiola”

Ferguson: “Mandai via Pogba per colpa di Raiola”

Alex Ferguson ha affidato al suo libro “Leading”, in uscita pochi giorni fa nel Regno Unito, la spiegazione di uno degli errori più clamorosi della sua carriera leggendaria: il motivo per cui il Manchester United si è lasciato scappare gratis, o quasi, Paul Pogba.

“Ci sono un paio di agenti che proprio non mi piacciono e uno di questi è Mino Raiola. Ho diffidato subito di lui una volta conosciuto, il nostro meeting si rivelò un fiasco. Eravamo come l’acqua e l’olio. Raiola fu abile nell’ingraziarsi Pogba e famiglia, col risultato che lui firmò per la Juventus”.

Nello stesso libro Ferguson ha ammesso di aver pensato a Balotelli: “Mi era venuta l’idea di acquistarlo. Chiesi informazioni attraverso i miei contatti italiani, ma le notizie raccolte mi convinsero che il rischio era troppo elevato”.

Infine un aneddoto particolare sul rinnovo di Rooney nel 2010: “Wayne chiese una cifra altissima. Osservai che un giocatore non poteva guadagnare più del manager e il presidente Glazer mi diede ragione. Però aggiunse: ‘E quindi che si fa?'”. Facile rimedio per Sir Alex che rinnovò il contratto diventando il manager più pagato al mondo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy