Niente “pasillo”, e il clasico prende fuoco

Niente “pasillo”, e il clasico prende fuoco

Quest’ultima scelta del Barcellona fa pensare sarà un clasico decisamente rovente quello delle 13 di oggi. E lo sarà fin dall’inizio…

Clima infuocato al Santiago Bernabeu per il clasico di Natale. Le festività non hanno ammorbidito le tensioni, a dire il vero sempre vivissime, tra Real e Barcellona.

Di mezzo, non è possibile pensare al contrario, ci sono certamente anche questioni legate alle recenti cronache politiche. Per la prima volta dai noti episodi del voto per l’indipendenza catalana, i blaugrana arrivano infatti nella casa del centrale e conservatore Real Madrid.

Quale accoglienza sarà tributata dal popolo blanco ai sempiterni rivali è ancora un mistero. Di certo il primo “sgarbo” ufficiale al Bernabeu lo riserveranno gli ospiti. Non onoreranno infatti la tradizione tipicamente spagnola del pasillo de honor, riservato dagli avversari ai vincitori di una competizione alla prima gara utile dopo il successo. In questo caso la recente vittoria del Mondiale per Club di Ronaldo e compagni.

Usanza questa che in passato aveva già visto coinvolti anche gli stessi Real e Barcellona…

pas1

“Abbiamo sempre detto chiaramente che il pasillo viene fatto solo in caso di competizioni a cui noi partecipiamo, e non è questo il caso” l’immediato tentativo di giustificazione da parte dei blaugrana. C’è però un precedente che fa cadere la legittimità di questa versione. Nel 2006 il Barcellona concesse l’onore al Siviglia vincitore della Coppa Uefa. Competizione alla quale i catalani, quell’anno vincitori della Champions, non avevano decisamente preso parte.

pas2

Non ci sorprenderemmo dunque se, con queste premesse, già al primo minuto di gioco Sergio Ramos e Pique (i più attesi e beccati dalle controparti) si allacciassero in un tango non proprio romantico.

La domanda è una e seria: Ma ci fosse stato ancora Pepe al Real? Bombe a mano?

GUARDA ANCHE:

FIGA TIME: LA MERAVIGLIOSA “FORTUNA” DELLA FIGLIA DI PORTALUPPI

S.O.S. BOMBER. IL BENEVENTO “TAGLIA” PAOLINO DE CEGLIE

AL MATRIMONIO CON ALEKSANDR KOKORIN

RIVALDO: “MESSI E CR7? SONO IO IL MIGLIORE”

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy