Pablo Armero, pericolo vero

Pablo Armero, pericolo vero

Questa volta il tranquillo Armero ha “colpito” in aereo. In occasione del suo ultimo volo, avrebbe gradito il giusto l’attenzione di alcuni passeggeri…

Pablo Armero, ex laterale di Udinese, Milan e Napoli, ha deciso di ricominciare dal Brasile. Ha infatti da poco trovato l’accordo per il suo passaggio al Bahia. Non rimaneva dunque che unirsi ai nuovi compagni dopo il Natale. Lo sappiamo però come si sta negli aeroporti durante le feste.

Ritardi, caos, tensione che si accumula. Così, anche il mansuetissimo (chiedere alla moglie) Armero ha leggermente avvertito lo stress dell’ambiente. Superati il check-in, i controlli e l’imbarco, il peggio sembrava passato. Durante il volo, però, qualche simpatico viaggiatore deve averlo riconosciuto, e scattato con lo smartphone una foto al dolce Pablo.

Per tutta risposta, il colombiano principe del bon ton, avrebbe spiegato la pericolosità di questi nuovi strumenti tecnologici. Il rischio di diventarne schiavi perdendo un sano contatto con la società e la vita reale? No! il rischio di prenderlo di costa sulla testa.

Morale della favola? Hostess intente a sedare la rissa e Armero già simpaticissimo ai nuovi tifosi brasiliani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy