Riassunto della quarta giornata di campionato

Riassunto della quarta giornata di campionato

Se vi siete persi la domenica di campionato perché ci avete dato dentro con le grappette di sabato o avete scelto di farvi un giro sulla pista di Singapore o ancora eravate in coda da 7 ore al padiglione del Giappone…ebbene noi vi veniamo incontro e senza chiedervi nulla in cambio vi forniamo un rapidissimo riassunto (per niente serio) dell’ultima giornata di campionato. Oddio senza chiedere in cambio nulla…facciamo che se avete una sorella, ci potete lasciare nome e numero ad info@chiamarsibomber.com.

Bacca due gol, Balo due selfie su Instagram. E i milanisti già pregustano la dolce coppia Ba-Ba contro l’Udinese.

Stupisce la velocità di Calabria titolare nel Milan. Ora è davvero auspicabile un rapido allacciamento con Salerno.

Brutto il risveglio dei tifosi friulani domenica: non hanno dormito per un Maccarone indigesto.

Le partite dell’Inter 2015-2016 verranno trasmesse in loop nei centri che curano l’insonnia.

L’inno “O Generosa” invece verrà utilizzato dai medici di base come prima alternativa alle supposte.

Mancini ritiene ancora la sua Inter incompleta: “Mi manca uno steward, lì sulla fascia sinistra”

Nella Samp di ieri un’unica nota positiva: alla fine dei 90 minuti, Eder e Muriel hanno perso un grammo in due.

Anche questa stagione le probabilità di vedere esultare Quagliarella sono del 2,4%.

La Juventus torna a vincere ma Mandzukic ancora non convince: solo quattro palle toccate in circa 80 minuti. Due erano le sue.

Chiellini commosso: “Una sensazione impagabile sentirsi fischiare un fallo a favore”

Nonostante il pareggio, la Roma festeggia due record: i 300 gol di Totti e i 90 “vaffanmocc” di De Sanctis all’indirizzo degli assistenti.

Partita all’insegna del fair play quella tra Napoli e Lazio: ad inizio partita Pioli ha chiesto il cinque a Sarri e lui gliel’ha dato.

Insigne: serata perfetta per Lorenzo il Magnifico. Regala magie, segna, fa assist e azzecca persino un congiuntivo.

Wesley Hoedt, voto 4: l’unica erba che ha visto stasera era quella di un coffee-shop olandese. 10 EURO AL GRAMMO, AMICO. (Clemente Branno)

Brutta disavventura per De Laurentiis che si è visto andare in fiamme lo yacht. De Guzman non c’era e se c’era dormiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy