Rossoneri nelle mani del motivatore John !

Rossoneri nelle mani del motivatore John !

Malgrado i dubbi del web, il motivatore J. Maori continua ad aggirarsi per Milanello per insegnare la “Tekitanka”.

Chi è J. Maori?

Il web rimane molto dubbioso sulla veridicità di questa strana figura apparsa tra le fila dei rossoneri. Ma, a dire il vero, siamo tutti rimasti più scioccati nel vedere le mirabolanti imprese di gente come Kluivert, Jose Mari o Oliveira. (E quelli erano sicuramente autentici!)

Dopo l’enigmatica conferenza stampa apparsa sulla pagina Facebook dell’AC Milan, un’aura di incertezza e mistero ha iniziato a diffondersi intorno alla figura di questo motivatore.

Dice di essere arrivato a Milanello per portare i valori legati alla sua cultura, espressi attraverso un “rito di preparazione” in grado di trasmettere ai giocatori la grinta e l’autostima di cui ognuno ha bisogno: un approccio nuovo che li preparerà ad affrontare le sfide quotidiane. Il suo obiettivo è quello di motivare una squadra alla ricerca di nuovi stimoli positivi. Durante la conferenza ha parlato in maori, con poche parole e concetti forti e decisi:

<voi la chiamate autostima, io lo chiamo Tekitanka, il rituale di ogni uomo!>

In ogni caso, come si può vedere dalle immagini, bomber Jack Bonaventura sta partecipando con grande trasporto agli insegnamenti del maestro! E domenica scorsa pare anche aver funzionato!

Sul web si alimentano le domande: comunque vada, riuscirà tutto questo a dare nuovi stimoli alla squadra?

In bocca al bomber J. Maori.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy