SE LE SQUADRE ITALIANE LOTTASSERO IN WWE

SE LE SQUADRE ITALIANE LOTTASSERO IN WWE

Abbiamo deciso di proporvi, senza costrutto alcuno, dei paragoni tra una ristretta setta di squadre nostrane e alcuni dei lottatori attualmente presenti in WWE….

Calcio e wrestling sono due delle più grandi passioni che hanno contraddistinto la nostra vita nel corso dell’adolescenza: quante volte abbiamo riprodotto F5, RKO e altre mosse potenzialmente letali (se eseguite in un letto o a terra) rischiando di stroncare la vita ai nostri amici? Tra idiozia e spensieratezza, è impossibile dimenticare quei momenti. Ecco perché oggi abbiamo deciso di proporvi, senza costrutto alcuno, dei paragoni tra una ristretta setta di squadre nostrane e alcuni dei lottatori attualmente presenti in WWE.
 
La JUVENTUS è JOHN CENA: amata da tantissimi fans ma odiata da altrettanti, nonostante gli anni passino riesce sempre a mantenersi al top e a vincere titoli. A volte favorita da un booking troppo a senso unico…
Il NAPOLI è RANDY ORTON: voglioso di trionfi e aggressivo, ha vinto qualcosa in passato ma ultimamente fallisce sempre gli appuntamenti importanti nel suo campionato. Nonostante spesso sia stato ad un passo dal raggiungere qualcosa, negli ultimi anni non è mai riuscito ad arrivare fino in fondo nelle competizioni che contano. Sa farsi sia odiare che amare ma divide l’opinione pubblica su quanto sia effettivamente un big.
La ROMA è ROMAN REIGNS: all’inizio ben voluta e sostenuta, poiché rappresentava una bella novità, ci si è resi forse conto di come si trovi più in alto di quanto realmente le competa per qualità sul ring. A volte leggermente favorita, non ha però conquistato ancora nulla di importante nei suoi primi “nuovi” anni.
La LAZIO è CESARO: è sempre circondato da un “progetto” ma non riesce a fare bene in tutte le stagioni anche per via di una gestione scriteriata dall’alto. Un po’ discontinuo, alterna grandi momenti a situazioni di difficoltà.
Il MILAN e l’INTER sono KANE e BIG SHOW: due grandissimi lottatori del passato che, però, stanno cadendo in rovina e hanno ruoli di secondo piano. Ogni tanto arriva qualche vittoria di prestigio che fa rimembrare tempi ormai lontani.
La FIORENTINA è DOLPH ZIGGLER: lotta benissimo ed è tecnicamente superiore a molti altri, ma spesso non ha avuto la giusta fortuna per sfondare definitivamente. Alla ricerca della vittoria della consacrazione, nonostante alcuni trionfi già portati a termine.
L’EMPOLI è DANIEL BRYAN: stile bellissimo e a tratti spettacolare ma, essendo un under dog, viene spesso poco considerato e maltrattato. Prima o poi arriverà il tempo della rivincita.
Il PARMA è CURTIS AXEL o ZACK RYDER: jobber di lusso che perde tutti (o quasi) i match disputati e che, ormai, non ne vince uno da secoli. Ha avuto un discreto passato ma ormai è in caduta libera.
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy