The Russotto story. Sorteggiato per l’antidoping…bestemmia

The Russotto story. Sorteggiato per l’antidoping…bestemmia

Andrea Russotto pensava, probabilmente stanco, che la propria fatica fosse finita al triplice fischio di Catania-Lecce. Quando l’irreprensibile addetto federale lo ha invitato all’antidoping…non ha gradito.

Quando hai appena ottenuto una bella vittoria contro il Lecce per 2 a 0, siamo in Lega Pro, non vedi l’ora di farti una bella doccia e andare a rilassarti o, meglio ancora, festeggiare. Lo spogliatoio è sereno, tutti sono soddisfatti e con la voglia di scherzare.

Si parla dei programmi per la serata. C’è chi sta in famiglia e chi invece vuole farsi un giro, perché quando lasci tutto in campo e porti a casa un risultato rotondo davanti al tuo pubblico, i minuti successivi alla vittoria sono i più dolci del mondo.

Non vai d’accordo con un compagno, sei continuamente tartassato dall’allenatore o criticato dal presidente? In quei momenti niente può placare la meravigliosa atmosfera che si è creata. Sistemi le tue cose e, alzando la teta, pensi davvero che quei pochi metri quadrati fatti di panche, docce e lettini per massaggi siano il paradiso.

Ti attardi, ascolti le storie del magazziniere e, per una volta, le trovi divertenti. Che bello lasciar sciogliere i muscoli in questa atmosfera di gioia e pienez…

-[tum tum]

-“Avanti!”

-“Salve, ehm…allora. Per il test antidoping è stato sorteggiato…”

D’improvviso cala il silenzio. No! un’ora in mutande, dovendo star li ad aspettare di pisciare di fronte agli addetti della Lega che ti guardano. Esci per ultimo, t’innervosisci e la magia della domenica sera post vittoria improvvisamente svanisce. Ma poi non nessuno capisce che senso abbia sorteggiarne solo uno.

“Abbiamo tutti lo stesso medico, ci tengono d’occhio tutto l’anno. Cazzo, è veramente una stronzata! Guarda, non succede eh! ma se dovessero per caso chiamarm…”

-“Russotto!”

-“Ehnnoooòòò! P……………”

 

Squalificato Russotto Andrea, perché invitato a sottoporsi all’esame antidoping proferiva un’espressione blasfema “.

THE END

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy