13/12/2010 – 13/12/2014: quattro anni di bomberismo

13/12/2010 – 13/12/2014: quattro anni di bomberismo

Sabato 13 dicembre 2014 è il BDay (Bomber Day). Quattro anni di Chiamarsi Bomber. Il primo post di questa pagina è quanto di più ridicolo e triste la nostra men…

Sabato 13 dicembre 2014 è il BDay (Bomber Day). Quattro anni di “Chiamarsi Bomber”. Il primo post di questa pagina è quanto di più ridicolo e triste la nostra mente potesse partorire: un bomber, nel vero senso della parola. La didascalia era tale da far passare la voglia di mangiare a Ghirardi: “Lui sì che è un bomber!”.

Bè da quel lontano 13 dicembre 2010 tante cose sono cambiate. L’admin che scrive era uno studente universitario che passava più ore al bancone dei bar che sui banchi dell’ateneo, pesavamo tutti dai 5 ai 10 chili in meno, qualcuno di noi prima di infortunarsi aveva uno pseudo futuro da calciatore scarsotto di terza categoria, avevamo senz’altro più capelli che barba; 
pochi mesi prima l’Italia intera criticò Lippi per non aver convocato Balotelli e Cassano ai Mondiali in Sudafrica, addirittura una squadra italiana (l’Inter) vinse la Champions e la Juventus strappava di prepotenza il settimo posto del campionato italiano (sembrano robe di dieci anni fa…). 

Tra alti e bassi, ban di Zuckerberg (il complotto), nascita di pagine con chiaro riferimento al nostro nome e ai nostri contenuti, admin che non mettono il like alla pagina, morose che vanno e vengono, birre che vengono e basta, tweet e messaggi con calciatori di Serie A (se potessimo rivelare tutto…), eventi e feste in molti posti in Italia, litigi tra amici perchè “oggi non hai messo un cazzo, devo fare tutto io?”, polemiche dei fan perchè “non siete più quelli di una volta” e veri e propri tormentoni…cerchiamo di portare avanti questa bellissima cosa che ci permette di far sorridere migliaia di persone ogni giorno ed essere un punto di riferimento della filosofia di vita che da ormai quattro anni a questa parte è semplicemente identificata come #BOMBERISMO .

Attendiamo i vostri auguri, video dedica, striscioni negli stadi, messaggi minacciosi, lettere recapitate con proiettili e qualsiasi cosa vi venga in mente per quel giorno. #bomberday 13/12/2014

Admin Riccardo
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy