BOMBER NEWS – Bobo Vieri dovrà rinunciare a 920 mila euro di risarcimento

BOMBER NEWS – Bobo Vieri dovrà rinunciare a 920 mila euro di risarcimento

Giù le mani da Bobo. E’ questo il nostro appello in seguito alla vicenda che ha colpito il sovrano del bomberismo. Christian Vieri dovrà restituire alla sua vec…

Giù le mani da Bobo.
E’ questo il nostro appello in seguito alla vicenda che ha colpito il sovrano del bomberismo.
Christian Vieri dovrà restituire alla sua vecchia Inter e alla Telecom 920mila euro.
Ricapitoliamo tutto dall’inizio.
Nel settembre 2012 Bobone ha ricevuto 1 milione di euro di risarcimento per essere stato pedinato e per aver avuto subito l’accesso ai tabulati dei suoi telefoni (siam pronti a scommettere che almeno il 98% erano chiamate a fighe, ndr).
Secondo il tribunale i controlli furono “particolarmente riprovevoli per il loro carattere subdolo e sleale e che causarono a Bobo imbarazzo, malessere e inquietudine” oltre che “rabbia e sofferenza”, sentimenti ai quali si aggiungeva, nel caso dell’Inter, la “disillusione” legata al fatto che i pedinamenti “si inserivano in un rapporto duraturo di collaborazione, caratterizzato anche da reciproche soddisfazioni”.
Tutto ciò è stato confermato anche in appello, ma la magagna è legata alla effettiva durata di queste torture psicologiche riservate al povero bomberone.
La seconda sezione civile della Corte d’appello di Milano, infatti, ha ridimensionato il risarcimento perché nel 2000 l’Inter aveva incaricato Giuliano Tavaroli, capo della sicurezza di Pirelli e poi di Telecom, di farlo pedinare. Una violazione della privacy che, secondo il Tribunale durò fino al 2004. Per la Corte non si tratta di attività durate 4 anni, bensì tre-quattro mesi per i controlli voluti dall’Inter e un paio di mesi per quelli sui tabulati.
Ecco spiegato lo sconto applicato al risarcimento del nostro sire: i giudici liquidano in tutto 80mila euro a carico di Telecom, su 40mila dei quali concorre in solido anche l’Inter.
Morale, Bobo dovrà rinunciare a 920 mila euro.
E chi paga il privè a Formentera questa estate? Chi penserà a sostituire i selfie-stick? Chi pagherà il 3g a Bobo per continuare a instagrammare con violenza? Chi? In una Europa tutta tesa a risolvere la crisi Greca noi facciamo un appello: salviamo l’estate di Bobo. Alla Grecia ci possiamo pensare a settembre tanto Tsipras non instagramma mai nulla di interessante… 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy