Se impazzisco e mi sposo invito Ronaldo…

Se impazzisco e mi sposo invito Ronaldo…

Tutti sanno che un’improvvisa disponibilità economica ci spinge a fare gli splendidi. Se infili la schedina grazie a una proverbiale rovesciata di Simone Loria (che fine ha fatto?) non la offri una margherita alla ragazza che ti piace tanto? Sì, però già per il dolce ci pensiamo un attimo.

Questo in quanto non sei quello che ha piantato Irina Shaik perché non piaceva alla mamma. Quando sei Ronaldo invece, evidentemente, la misura non ti appartiene. Così, quando invitano te a un matrimonio ti offri di fare pianobar per non mettere mani al portafoglio; quando invitano Ronaldo lui compra le isole.

Con uno slancio dell’umiltà francescana che lo distingue Cristiano ha fatto del default greco virtù comprandosi un pezzo di paese per regalarlo all’amico-procuratore in occasione del suo matrimonio. Un atollo, in particolare. Non sia mai che il suo “padrino” sportivo Jorge Mendes debba condividere il giardino con qualcuno; non facciamo gli straccioni.

La cifra spesa è un mistero come le coordinate del suddetto isolotto. Una cosa però è certa. Nonostante si sia presentato al ricevimento senza il pacco regalo, CR non ha fatto una figura di merda.

Per inciso. Se dovessi mai perdere la ragione dopo aver assistito a un allenamento di Zenga e decidessi di sposarmi, io un invito glielo mando.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy