Le allucinazioni di Pep Guardiola

Pep Guardiola è il protagonista di un simpatico siparietto avvenuto ieri durante la conferenza stampa che ha preceduto l’Audi Cup 2015 (il torneo amichevole che si gioca in questi giorni a Monaco di Baviera con Bayern, Milan, Real Madrid e Tottenham). La conferenza stampa congiunta tenuta dai tecnici delle 4 squadre partecipanti mostra un allenatore non particolarmente in forma, e per una volta non parliamo di Rafa Benitez. Mentre il neo C.T. delle Merengues risponde alle domande sulla dieta mediterranea che sta seguendo, sul volto del tecnico del Bayern Monaco compare un’espressione di terrore mista a sgomento. Dopo pochi secondi tutto sembra tornale alla normalità: il luogo in cui si trova risulta familiare e la gente che lo circonda apparantemente non sembra ostile. Non appena però Sinisa Mihajlovic inizia a raccontare come abbia educato i suoi 12 figli a pane e mani in faccia, i dubbi dell’inquieto Josep cominciano a riaffiorare.

Non è un momento sereno per il precursore del tiki taka: in Germania non si fidano più di lui, i giocatori hanno difficoltà a comprendere le sue tattiche e saranno ormai anni che non mangia la trippa bresciana.

Ora, secondo voi, a cosa stava pensando Guardiola?

– l’aspirina che gli hanno somministrato non era del tutto aspirina;

– la bomberine che hanno messo sotto il tavolo stanno facendo un ottimo lavoro;

– sarebbe stato meglio fermarsi alla quarta fetta di strudel.

A voi l’ardua sentenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy