FIGA TIME: Alis Rodriguez, patata al Suso

Chi avrà sostenuto Suso nei momenti in cui le cose non giravano bene? Sicuramente c’è una persona che gli ha tenuto il morale alto: La bella fidanzata Alis Rodriguez.

Suso sta vivendo un momento davvero fantastico. Sono lontani i tempi in cui, come un corpo estraneo a Milanello, era oggetto dello scherno dei detrattori del Diavolo. “Ecco un altro parametro zero di Galliani!”; “Ecco l’ennesimo straniero che finirà nella galleria dei bidoni desaparecidos!”.

Queste erano le cose più carine riservate al giovane andaluso, senza che anima viva provasse a osservarne le buone qualità o ricordasse della giovanissima età. Poi, il prestito al Genoa fece cambiare idea a tutti. Quella fascia destra da attaccare con il suo passo rapido, e quella porta da aggredire con il suo temibile e precisissimo mancino, erano improvvisamente diventate casa sua.

Ora che, al suo ritorno in rossonero, Montella gli ha affidato un posto nevralgico nel suo nuovo Milan, tutti gli “esperti” cercano di aggiustare il tiro. “Comunque, qualcosa di speciale l’avevo visto fin da subito. Sai, come spostava la palla…”.

Ma sapete chi per davvero ha sempre sostenuto, beato lui, il giovane talento spagnolo? Galliani, Montella, Silvio? Mah no! Si chiama Alis Rodriguez, ed è la sua fidanzata.

Ora, sarà pur vero che il sostegno degli addetti ai lavori è decisivo per la carriera di un professionista. Io però credo che, dopo l’ennesima panchina, Suso si sia ripreso più grazie a mezzora con lei, che alle rassicurazioni di mesi del suo procuratore. Oh, penso io eh!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy