Figa Time: Garbine Muguruza. La nuova amazzone del tennis

La fresca vincitrice del Roland Garros è una bellezza per Bomber veri. Un’amazzone dal fisico scolpito e dal sorriso incantatore che ha stregato milioni di appassionati.

Questa è una bellezza per Bomber autentici. Una donzella della categoria “se ti prende poi vai in giro col ghiaccio per due giorni”. Più di 180 centimetri di pura fisicità, due gambe più lunghe degli esonerati di Zamparini e un sorriso che incanta. Garbine Muguruza, fresca vincitrice del Roland Garros, è ormai tra le tenniste più affermate del panorama mondiale.

Per noi Bomber orfani dell’algida sensualità (o del culo, bon dai è uguale) della Sharapova si prospettavano tempi difficili. Per di più ora che quel dono di Madre Terra che è Ana Ivanovic passa sempre meno turni privandoci della sua avvenenza ai limti del legale.

Ora c’è lei. Una vera e propria amazzone che spara dei dritti a duemila all’ora e non oso neppure immaginare come “giochi” nell’intimità. Anche se qualche purista storcerà il naso, non voglio sentire ragioni. Questa ventiduenne spagnola di origine venezuelana mi ha fatto innamorare!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy