Frank “La Tanica” nuovo proprietario dei Los Angeles FC

Commenta per primo!

Frank The Tank, al secolo Will Ferrell, è il nuovo co-proprietario della nuova squadra della della Città degli Angeli: il Los Angeles FC. Il comico americano è passato alla storia del bomberismo soprattutto per la sua interpretazione di Frank La Tanica nel film Old School del 2003. Chi non se lo ricorda?

Sono passati ormai 13 anni dall’uscita nelle sale di un film storico per il cuore di ogni bomber. Vi consigliamo di trovarlo e guardarlo se siete troppo giovani per non averlo fatto prima.

Ma torniamo al calcio.

Will Ferrell, come detto, sarà il co-proprietario della nuova compagine di Los Angeles che dal 2018 parteciperà alla MLS, il massimo campionato di calcio degli Stati Uniti d’America. La Los Angeles FC non è da confondere con i LA Galaxy, i cugini della blasonata squadra dove militò Backham tanto per intenderci. La Los Angeles FC ha rimpiazzato il Club Deportivo Chivas USA, la prima squadra professionistica della città, sciolta nel 2014 dopo poco più di 10 anni. Il LAFC per ora milita nella seconda divisione della MLS in California, ma i suoi proprietari pensano in grande. I bomberoni che ci mettono il grano in questa impresa, oltre a Will Ferrel, sono Vincent Tan (già proprietario del Cardiff City), il capitalista Henry Nguyen e, udite udite, il leggendario Magic Johnson, stella della NBA.

Svelati i proprietari, svelato anche il logo.

Immagine

 

 

L’autore del nuovo logo del LAFC, Matthew Wolff, ha spiegato il significato del design e dei colori:

Nero e Oro devono ricordare il tessuto urbano, il fascino e il successo di Los Angeles. L’ala al centro, invece, è un omaggio alla “Città degli Angeli” e alle sue origini azteche e messicane”

Cosa abbia fumato prima di questa spiegazione non si sa. Intanto, Will Ferrell ha commentato il suo nuovo incarico così:

 “Era dal 1984 che non ero co-proprietario di qualcosa: ai tempi si trattava di una Toyota Camry…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy