Il Gallo canta: Boi, Boi, Boi…

Fuori da Eurobasket per l’infortunio alla mano patito a causa del pugno sferrato all’olandese Kok, Danilo Gallinari ha voluto rendere più dolce la sua estate…

Non è certo un momento facile per gli Azzurri di ogni disciplina. La Nazionale di pallavolo ha miseramente fallito la spedizione europea dopo anni di soddisfazioni, quella di basket (pur qualificata agli ottavi) fatica nella fase a gironi della rassegna continentale, e quella di calcio è reduce dalla batosta del Bernabeu e dai fischi di Reggio Emilia.

E ognuno ha le sue croci. Per il volley ha tenuto banco il caso dello sponsor tecnico del poi escluso Zaytsev, nel calcio la posizione di Buffon e le idee di Ventura, e nel basket il pugno di Gallinari che è costato alla stella NBA la presenza all’Europeo.

Ma se gli altri restano in pena, Danilo ha saputo evidentemente trovare il modo per tornare a sorridere. In primo luogo pensando i 65 milioni di dollari che percepirà dai Clippers nei prossimi tre anni. Poi rendendosi conto del fatto che gli stessi Clippers giocano a Los Angeles, e non nel gelo del Colorado come fanno i suoi ormai ex Nuggets.

Infine, se questo non bastasse, c’è sempre lo zampino della forza più grande che muove il sole e l’altre stelle: La sorca. Se durante la stagione NBA il Gallo è incentivato a frequentare fanciulle d’Oltreoceano, la off season è invece perfetta per ritrovare le proprie radici. E cosa c’è di meglio di una giovane e tosta italica per sollazzarsi nei caldi giorni dell’estate?

Il gigante di Graffignana non ha scelto a caso, ma è andato sul sicuro affondando l’offensiva nei confronti della nota (soprattutto a noi estimatori della categoria) telegiornalista sportiva Eleonora Boi.

La stessa Eleonora ha disseminato i propri social d’indizi sulla relazione. Prima  la presenza all’inaugurazione di un campetto finanziato da Gallinari, poi un inequivocabile messaggio di auguri al giocatore per il suo compleanno e, dulcis in fundo, la vacanza (guarda caso) a Los Angeles.

boi

Come cantava Adriano Celentano, il Gallo ha fatto nascere dal pugno chiuso al collega olandese Kok una carezza per la poderosa sardo-milanese Boi. E chiamatelo scemo!

GUARDA ANCHE:

FIGA TIME: EIZA GONZALEZ. LA EMILY MESSICANA

CARTELLINO ROSA. BIBIANA STEINHAUS È NELLA STORIA

I PEGGIORI “PACCHI” DEL BARCELLONA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy