“Ho quasi ucciso Ibrahimovic”

Impossibile direte voi. Ci sono le stesse probabilità di bere un cappuccino nella coppa del Santo Graal o strappare un appuntamento a Belen Rodriguez.

Eppure Mido, il calciatore egiziano che ha deliziato i tifosi romanisti con nessuna presenze nel 2006, sostiene di esserci quasi riuscito. Siamo nel 2003, ai tempi in cui i due attaccanti militavano nell’Ajax, durante il match giocato e perso 2 -0 contro il PSV Eindhoven.

“Ero sconvolto perché non partii titolare – spiega l’ex romanista Mido – Quando entrai cominciai a discutere con Zlatan in campo”. A gara finita, la situazione degenerò negli spogliatoi.

Io urlavo contro tutti e Zlatan urlava contro di me. Avevo delle forbici in mano per togliermi la fasciatura alle caviglie, dieci minuti dopo mi andai a fare la doccia ed ero seduto nella Jacuzzi

“Mido me le lanciò, era completamente impazzito. Le forbici mi sfiorarono la testa e finirono contro il muro”, spiega Ibrahimovic. Alla fine i due impiegarono pochi minuti per far pace: “Ci guardammo e cominciammo a ridere – racconta l’egiziano – A Zlatan dissi: ‘Lo sai che ti ho quasi ucciso?’ e lui rispose: ‘Certo che lo so”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy