Hulk spacca!

Questa volta Givanildo Viera de Souza, spacca veramente. Non parliamo del personaggio della Marvel bensì dell’attaccante dello Zenit, soprannominato Hulk a causa della passione del padre per il noto telefilm degli anni 80.

L’attaccante brasiliano qualche anno fa ammise apertamente che la decisione di andare a giocare in Russia era in realtà dettata da motivazioni economiche.

Sarà anche per questo che nel video se la ride di gusto, quando dimostra tutta la sua potenza ai compagni, soprattutto ad un quanto mai divertito Andrej Sergeevič Aršavin. Che poi, che cazzo avrà da ridere Arshavin, solo lui lo sa (leggi qui).

Probabilmente una trovata pubbliciataria dei media russi con un obiettivo non ben definito a molti, o semplicemente un ammonimento a non scherzare con un brasiliano con il nome da transessuale e la forza di un supereroe.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy