Il Bologna, la squadra più incazzosa d’Europa

Più rosso che blu: il Bologna in queste prime gare di campionato guadagna un primato molto “violento”.

Il campionato del Bologna, almeno fino ad ora, non è stato certo malvagio. I rossoblu, guidati dall’ex giocatore del Milan e dell’Italia Roberto Donadoni, si trovano al dodicesimo posto della classifica di Serie A insieme ad un gruppone di altre squadre. Durante questo inizio di stagione si sono messi in evidenza vari giocatori, tra cui soprattutto l’esterno offensivo Simone Verdi. Il team ha però perso molti punti negli ultimi minuti delle gare. Forse è per questo che il Bologna è la squadra più incazzosa e incazzata d’Europa.

Può sembrare uno scherzo, ma in realtà per dire questo ci affidiamo ad una statistica fornita da Dati Opta. I rossoblu infatti vantano addirittura un primato non solo in Italia ma che addirittura riecheggia ai confini degli altri quattro campionati principali del Vecchio Continente. Il Bologna infatti vede spesso rosso: è la squadra con più espulsioni dirette tra Serie A, Premier League, Liga spagnola, Bundesliga e Ligue 1.

Bologna rosso

Addirittura Donadoni, in queste dodici partite, ha visto espellere ben 5 suoi calciatori per rosso diretto. Tutto è iniziato alla quarta giornata di campionato, con Krafth che si fa buttare fuori contro il Napoli per un fallo “da ultimo uomo”, la chiara occasione da rete per intenderci. Da lì in poi è un exploit: la seconda espulsione arriva nella giornata successiva, contro la Sampdoria. Stavolta è Di Francesco a farsi cacciare fuori, sempre nei minuti conclusivi del match.

Contro il Genoa sono persino due le espulsioni: Gastaldello a fine primo tempo e Dzemaili a fine partita. Ed è lo stesso Gastaldello, ormai abbonato al rosso, a collezionare un’altra espulsione nella gara contro la Fiorentina. Peraltro l’ex Sampdoria sembra decisivo in tal senso, perché ogni volta che va negli spogliatoi in anticipo il Bologna perde in casa. A Donadoni e ai suoi calciatori consigliamo una tisana, a meno che entro fine stagione non si vogliano raggiungere record di altissimo profilo!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy