Il Bomber della Domenica: Il miracoloso De Sciglio

Dopo 138 partite con i Club e 31 con la Nazionale maggiore Mattia De Sciglio trova il suo primo gol tra i professionisti e… non sa cosa fare.

Se l’è giocata fino all’ultimo con Daniele “Cannavacciuolo” De Rossi, semplicemente strepitoso nell’episodio da rosso del “paccone” con simulazione incorporata ai danni di Lapadula.

derssigenoa

Il Bomber della domenica è però lui: L’aquila di Ponte Sesto Mattia De Sciglio. Da anni la sua immagine trasmetteva ormai una tristezza infinita in chi la guardasse. Sempre cupo, con la testa bassa, e l’espressione di chi dovesse nascondere di essersela fatta un po’ addosso.

Nessuno capiva perché un ragazzo di poco più di vent’anni, in Serie A da giovanissimo con il Milan e poi con la Juve, con stipendio milionario e disponibilità femminile potenzialmente illimitata, tornasse nella sua metacampo, dopo una timida sortita offensiva, con quella faccia lì.

Tanto da passare in pochissimo tempo da campione del futuro a meme vivente. A questa involuzione soprattutto mentale (il ragazzo, a parte gli scherzi, è dotato) sembrava non poter esserci fine. Ieri sera però, come un fulmine a ciel sereno, la svolta.

Di fronte al pallone che rotolava nei suoi pressi al limite dell’area, uno di quelli che fino a ieri avrebbe appoggiato a due all’ora al portiere, Mattia ha scagliato una “sabongia” sotto il sette.

Primo gol tra i professionisti in sette anni di attività e 169 partite complessive tra Club e Nazionale. Una situazione tanto strana e nuova, da lasciarlo completamente impreparato: “Non sapevo neanche come esultare” ha confessato nel post gara ai microfoni delle tv. Una frase degna del Peter Griffin di “quella volta che aveva dimenticato come ci si siede.”

Che sia l’inizio di una vita nuova per De Sciglio? In fondo non è mai troppo tardi per diventare il Dani Alves dell’Hinterland milanese.

GUARDA ANCHE:

GERRARD UBRIACO E LA CHAMPIONS 2006

FIGA TIME: CLAUDIA, LA SUPER FIGLIA DI FERNANDO HIERRO

PERCHÉ SIAMO COSÌ ATTACCATI AL FANTACALCIO

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy