Il Bomber della domenica: Khedira come Barthez. Ma cosa fai?

Proprio come in un celebre episodio che vide protagonista Fabien Barthez, Khedira è rimasto impassibile col braccio alzato lasciando via libera alll’avversario.

In Inghilterra è un episodio rimasto celebre. Il pittoresco portiere francese Fabien Barthez (quello che si faceva baciare la pelata da Laurent Blanc) fu scelto nel 2000 per sostituire la leggenda dei Red Devils Peter Schmeichel. Con la maglia dello United vinse 2 campionati, ma non incantò critica e tifosi. In particolare suscitò l’ilarità di tutti quando si mise a protestare per un fuorigioco, restando immobile con il braccio alzato, al cospetto dell’avversario pronto a battere a rete.

Una situazione comica che rafforzò la reputazione “clownesca” del portiere col pizzetto. E proprio ieri, a quasi 20 anni di distanza, Barthez ha trovato un imitatore. Parliamo di quel che ha fatto Sami Khedira nel pomeriggio di Marassi, in occasione del terzo gol della Sampdoria.

Sugli sviluppi di una punizione battuta in mezzo da Torreira, Khedira lamenta una spinta da parte di Duvan Zapata. Immediatamente il tedesco si pietrifica nell’area piccola con le braccia alzate, con l’intento di attirare l’attenzione dell’arbitro. C’è però un piccolo particolare: davanti a lui la palla è ancora in gioco e, con un semplice taglio, Ferrari lo supera per poi depositare senza ostacoli la palla in rete.

Spinta o non spinta, perché Khedira non ha semplicemente fatto un passo per spazzare il pallone transitato a dieci centimetri dal suo piede?

Quando vide il portiere francese impalato in quella posizione, Il telecronista presente all’Old Trafford esclamò “Taxi for Barthez!”. Diciamo che da oggi, nel caso, potrà dividere le spese della corsa con Sami.

GUARDA ANCHE:

BENEVENTO A UN PASSO DAL SOGNO… COL BIDONE SVEDESE

DHORASOO: “KALADZE LITIGÒ CON ME PER GATTUSO”

FALCINELLI’S WAY. LA SUA ANGELA È DA SOGNO

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy