Jamie Vardy e gli allenamenti…da ubriaco.

Il famoso tabloid britannico, il Sun, rivela una incredibile anticipazione della biografia di Jamie Vardy in uscita ad ottobre.

Il famoso tabloid britannico, il Sun, rivela una incredibile anticipazione della biografia di Jamie Vardy in uscita ad ottobre.  Il proprietario thailandese del Leicester, Aiyawatt Srivaddhanaprabha, fu costretto a fare un bel discorsetto all’attaccante appena arrivato dal Fleetwood Town nel 2012.

“Vardy si era ritrovato all’improvviso in Championship – racconta Srivaddhanaprabha al tabloid – e questo lo spinse ad iniziare a bere tutti i giorni. Non sapevamo cosa fare e io stesso non ne sapevo nulla fino a quando qualcuno non mi disse che arrivava all’allenamento ancora ubriaco, così andai a parlargli e gli chiesi se fosse quello il modo in cui voleva finire la sua carriera, avvisandolo che alla scadenza del contratto lo avremmo lasciato andare via. E lui mi rispose che non sapeva cosa fare, perché non aveva mai guadagnato così tanti soldi in vita sua. A quel punto gli ricordai quanto avessimo investito su di lui e se questo fosse il modo di ripagarci. Dopo quel discorso, lui smise semplicemente di bere e cominciò a lavorare sul serio, diventando un’altra persona, una persona migliore. Sapevamo che aveva un’accelerazione esplosiva, ma non che fosse così bravo e fisicamente non è mai stato così in forma come adesso”.

Il bomber operaio (leggi qui) è andato molto vicino a giocarsi la carriera che nessuno, poco tempo fa, avrebbe immaginato così esplosiva. Un motivo in più per votarlo per il prossimo Pallone d’Oro (votate qui). Perché in fondo basta solo crederci.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy