Kobe Bryant: “Il mio idolo di sempre? Aveva la maglia rossonera”.

La stella dei Lakers ha sempre avuto i colori rossoneri sulla pelle, e Daniele Bonera nel cuore. Almeno questo si pensava fino a qualche giorno fa.

La stella NBA Kobe Bryant non ha mai nascosto la sua passione per il calcio ed in particolare per i colori rossoneri del Milan. Nel 2013 abbiamo addirittura visto Kobe fare visita in quel di Milanello, anche se il motivo ufficiale della visita era proseguire il lavoro di recupero dal brutto infortunio al tendine d’Achille che lo aveva colpito.

Ai microfoni di Milan Channel la guardia dei Los Angeles Lakers aveva dichiarato:

Porto il Milan sempre nel cuore. Nel mio spogliatoio a Los Angeles ho la maglia e la sciarpa del Milan, le ho messe nello spogliatoio e le vedo ogni giorno

Tra dichiarazioni d’amore e autografi, era riuscito addirittura a scambiare due chiacchere con Andrea Poli e ad immortalarsi con uno dei suoi idoli di sempre, il difensore Daniele Bonera.

CALCIO

Il cinque volte Campione NBA ha purtroppo spezzato il cuore dell’ex difensore milanista in un recente incontro con la leggenda Thierry Henry, dove ha trattato anche alcuni temi legati al mondo del calcio, rivelando il nome del suo vero idolo da bambino.

Sono sempre stato un grande fan del Milan, Marco Van Basten era il mio giocatore preferito.
Bryant ha poi nominato anche gli altri suoi idoli d’infanzia, membri del grande Milan dei primi anni ’90: Rijkaard, Gullit, un giovane Maldini e Baresi.
Daniele Bonera, da un anno militante nella Liga spagnola con la maglia del Villareal, si è chiuso in un silenzio stampa che vale più di mille parole.
Fonte video: NBA Italia

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy