Home, News 6 Apr, 2017 @ 16:17

La cricca di Alvaro

Sono giovani, spagnoli, talentuosi e "infigati". Per ora la BBC regge il colpo, Il futuro però è tutto loro: Alvaro Morata, Marco Asensio e Lucas Vazquez.

By Redazione

La cricca di Alvaro

Mentre al Camp Nou il Barcellona distruggeva il Siviglia con una devastante prova di forza del suo magico tridente, Il Real si preparava a scendere in campo con il Leganés senza la BBC. Una partita da vincere a tutti i costi, perché in quel momento i catalani superavano virtualmente i Blancos in classifica, pur al netto di due partite giocate in più.

Ci fossero stati i colpi di Cristiano, i muscoli di Bale e il killer instinct di Benzema, nessuno avrebbe certamente temuto la breve e apparentemente semplice trasferta di Leganés, piccolo sobborgo di Madrid. Sì, ma di questi campioni non ce n’è nemmeno uno, e queste partite, sulla carta già scritte, possono bloccare le gambe e la testa di chi non ha la scorza e l’esperienza sufficienti.

Il Real però ha un tridente di ragazzi spagnoli, che già si candida a scalzare i mostri sacri internazionali e compiere una nuova ispanizzazione del Madrid. Potremmo soprannominarli “la cricca di Alvaro”, perché vedono in Morata la punta di diamante e l’implacabile terminale del loro gioco. Poi c’è Lucas Vazquez, dinamica ala destra classe ’91, cresciuto nel vivaio di Valdebebas e freddo rigorista nella finale di San Siro. Il più giovane è Marco Asensio, jolly della trequarti del ’96 capace di accelerazioni e dribbling impressionanti. Ah, anche il tiro non è male… (all’inizio del video capirete il perché).

I guai fisici di Bale, la testa matta di Benzema e l’appagamento di Cristiano potrebbero presto avvicinarli alla titolarità, anche se l’esterofilia del Club li pone sempre in discussione. Per il momento i tre corrono, segnano e danno spettacolo. E la partita di ieri ha detto che possono farlo anche da soli, senza l’aiuto dei Big dell’attacco. In più, ne frattempo, si divertono a sollevare trofei con la corazzata di Zidane.

AS Bari v US Salernitana - Lega Serie B

Inoltre, come tutti i veri Bomber, non esprimono il proprio talento solo in campo. C’è un altro tridente che fa impazzire tutti gli aficionados del calcio spagnolo, ed è quello delle novias: Alice Campello, Macarena (sì, è anche un nome) Rodriguez e Marina Muntaner.

La loro “figaggine” è perfino superiore al talento dei rispettivi compagni (anche qui le immagini del video parlano chiaro). Occhio alla “cricca” ragazzi! Questi vogliono prendersi il Real, la Roja e l’Europa.

GUARDA ANCHE:

FORZA CICCIO BRIENZA! TORNA PRESTO A FAR MAGIE

FIGA TIME: KIMBERLEY MENS, IL REGALO DI KHEDIRA

LA TOP 11 DEL PALERMO TARGATO ZAMPARINI

 

 

 

, , ,

By Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *