Mannequin Challenge fantastiche e come svenire

Il tormentone della Mannequin Challenge non ha convinto del tutto e si va ormai esaurendo. Noi abbiamo individuato chi potrebbe far improvvisamente impennare di nuovo la sua popolarità,

I tormentoni sono certo fatti per non durare. La Mannequin Challenge, però, sembra avere avuto vita davvero breve. Forse perché sembra una brutta copia dell’Harlem Shake, o perché effettivamente, dopo poco, queste cafonate finiscono per attentare all’integrità dei nostri testicoli.

Prima di cedere il passo definitivamente ad altre stronzate, come gente che si gasa perché riesce a far cadere una bottiglietta d’acqua in piedi, la Mannequin Challenge regala un colpo di coda che potrebbe cambiarne il giudizio da parte delle generazioni future.

A regalarci la performance redentrice è la modella di nudo (il mio genere di modella preferito) tedesca Micaela Schafer che, in compagnia delle sue sobrie amiche, ha voluto mostrarci uno spaccato abituale di vita casalinga.

Bon! molto altro da dire su queste “artiste” non è che ci sia. Anche perché la loro figura e la loro arte coincidono per una percentuale prossima al 100%. Ed è una bella arte, classica, che non stanca proprio mai.

Buona visione allora, e occhio a non restare di sasso anche voi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy