“Ringrazio mia moglie e la mia ragazza…” Cosa avrà voluto dire?

Quando anche le gaffe di Mike Bongiorno, al confronto, sembrano roba da nulla. Mohamed Anas e l’intervista post partita più “pericolosa” di sempre.

Si chiama come la società Autostrade e, probabilmente, avrà in questi giorni la necessità di riparare con lavori straordinari. Mohamed Anas, calciatore della squadra sudafricana dei Free State Stars, sta celebrando in diretta la sua nomina a miglior giocatore nella partita contro gli Ajax Caper Town, quando succede l’irreparabile.

Durante l’intervista post-partita, candido come un bambino ignaro delle proprie responsabilità, Mohamed comincia a ringraziare tutti per il risultato appena raggiunto. E allora grazie ai compagni, ai tifosi, ma soprattutto alla moglie, e poi alla fidanzata…la chi?!?

E la toppa che Mohamed prova a mettere appena dopo, è perfino peggio del buco. Invece di far finta di nulla, lasciando effettivamente pensare a un lapsus innocente, ride imbarazzato e si scusa proprio con la moglie. Oh, magari è l’uomo più fedele di questa terra, ma dopo questa uscita la moglie due domande se le sarà fatte.

Capite adesso perché da noi i calciatori dicono solo “devo far bene e migliorare” anche quando gli si domanda il numero di scarpe? La prudenza non è davvero mai troppa.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy