Serie A…Natale? Perché il Bomber non ci deve lasciar soli

Ogni anno è la stessa storia. Beviamo come degli scozzesi alla vigilia, celebriamo la divinità del carboidrato e del grasso saturo a Natale, e digeriamo il tutto con la fatica di chi deve marcare ibra e Messi insieme a Santo Stefano. In questo giorno di straniamento post-festivo vaghiamo come anime perse nel vuoto, in attesa di riprendere il lavoro o prepararci mentalmente per le cafonate di Capodanno.

In questo percorso post-traumatico, noi Bomber italiani siamo lasciati soli. Il nostro carrozzone ha levato le tende e si ripresenterà solamente con l’anno nuovo. I nostri Bombers sono in spiaggia o sulle piste, senza la minima intenzione di pensare alla sfera, a meno che non siano due, belle grosse e non di cuoio.

In Inghilterra, invece, “The Bomber” è accompagnato per tutta la complessa giornata dalle migliori formazioni della Premier, tutte in campo in diversi orari (in queste occasioni ha senso lo “spezzatino”, cazzo!). Mentre scrivo, per esempio, Van Gaal sta probabilmente per terminare la sua disastrosa avventura allo United. Adesso che ci penso…Zamparini che perde a Natale! Non voglio immaginare.

In ogni caso però, viene da pensare a quei turni infrasettimanali strizzati tra gli impegni europei e delle Nazionali come le mozzarellone di Lucia in una terza misura. Impegni che spesso portano a infortuni che fanno incazzare di bestia milioni di tifosi e fantallenatori.

Per di più quest’anno troviamo in larga parte della penisola temperature autunnali che renderebbero assolutamente godibile un pomeriggio allo stadio, incorniciato dal clima caloroso delle festività. Come ogni anno, comunque, anche l’anno prossimo faremo i conti con la stessa storia. Con i giocatori a sciacquarsi i gioielli ai tropici e noi, come dei tossicomani, ad abusare di effervescente Brioschi per superare l’ostacolo “cappone ripieno”. Sazi, grassi e sereni, ma senza calcio a Natale.

Ah! Tanti Bomber a Natale si godono anche l’Nba. Altro sport e altro mondo. Le buone idee, comunque, possono sempre aiutare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy