Home, News, Z.Gazzanet 12 Dic, 2016 @ 11:27

I sogni aiutano a vivere

Helio Neto, difensore brasiliano della Chapecoense, è fra i tre del disastro aereo che ha colpito la squadra sudamericana. Appena svegliato dal coma indotto ha chiesto il risultato di quella...

By Redazione

I sogni aiutano a vivere

Svegliarsi in un letto d’ospedale senza sapere il perché è l’incubo di chiunque, ma Helio Neto non se n’è preoccupato subito. La sua prima domanda a chi gli era intorno è stata il risultato della finale che lui e i suoi compagni della Chapecoense avrebbero dovuto giocare contro l’Atletico Nacional. Neto non è a conoscenza della tragedia avvenuta e non lo sarà ancora per molto tempo, i medici ritengono che sarebbe uno shock troppo forte al momento, ma la sua mente è andata subito là, a quella partita giocata almeno mille volte nei suoi sogni, quella partita che un calciatore aspetta per tutta la vita. La Copa Sudamericana è stata assegnata d’ufficio alla Chape, che potrà così giocare la Libertadores, anche se in questo momento l’unico pensiero dei dirigenti è la ricostruzione, fra candidature illustri e gesti di solidarietà da tutto il mondo, ma Neto tutto questo non lo sa, lui è un ragazzo che ha sempre sognato di giocare quella finale e il suo unico pensiero è sempre quello.

 

Leggi anche:

Non è solo un gioco

E se Maicon giocasse per la Chape?

Lapo: Paura e Delirio a New York

,

By Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *