Addio a Bradley, il piccolo eroe di Defoe

In certe storie sfortunatamente non c’è lieto fine e purtroppo la vicenda che citiamo oggi fa parte di queste terribili situazioni. Il piccolo Bradley Lowery, il bambino inglese che stava lottando contro una rara forma di cancro, ha perso la sua valorosa battaglia contro la rarissima forma di tumore che lo aveva colpito, il neuroblastoma. L’ha ufficializzato la madre con un messaggio su Facebook, qualche ora fa.

“Il mio ragazzo coraggioso è andato dagli angeli alle 13:35 di oggi, tra le braccia dei suoi genitori e con accanto tutta la sua famiglia. Per noi è stato un piccolo supereroe, non ci sono parole per descrivere quanto il nostro cuore sia distrutto”, ha scritto la madre del piccolo sul noto social network. Bradley era conosciuto non solo per il suo coraggio nella lotta al cancro ma anche per l’amicizia molto sentita con il calciatore Jermain Defoe, che in svariate occasioni gli era stato accanto durante questi terribili mesi.

Defoe Bradley

Lo stesso Defoe, alla conferenza stampa di presentazione con il Bournemouth, è scoppiato in lacrime per via delle condizioni critiche del bambino: “Con lui ho una relazione del tutto personale, conoscerlo è stato speciale per me. Ho cercato di essere forte per me, per la mia famiglia e ovviamente per la famiglia di Bradley, ma davvero non saprei come esprimere ciò che provo. Sono preparato a tutto, forse è questione di giorni. Ma lui resterà sempre nel mio cuore. Per me è un privilegio aver fatto la conoscenza. Il tempo passato con lui rimarrà con me per sempre.”, aveva spiegato il giocatore ex Sunderland durante la chiacchierata con i giornalisti. Purtroppo non è arrivato nessun miracolo e Bradley ha dovuto dire addio alla vita terrena.  Ma siamo sicuri che non sarà dimenticato, dal popolo inglese ed europeo come dal suo grande eroe Jermain Defoe. Arrivederci, Bradley.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti