Home » Balotelli: “Voglio tornare in Italia ma non al Milan”
News

Balotelli: “Voglio tornare in Italia ma non al Milan”

Mario Balotelli, attaccante italiano ormai ventisettenne, è da due stagioni un giocatore del Nizza. La sua esperienza in Francia sta andando benissimo: in due stagioni ha segnato 39 reti tra campionato e coppe; sono state le due stagioni statisticamente migliori per lui che finalmente è riuscito a trovare continuità. 
Ma Mario non è soddisfatto, e vuole ancora cambiare aria. In una recente intervista a CM.com ha svelato che tornare in italia sarebbe bello per lui e che ha già ricevuto delle offerte da molte società italiane, ma smentisce sul nascere l’ipotesi Milan. Con i rossoneri ha già giocato e ha vissuto periodi buoni e periodi meno buoni, il suo ultimo anno in Italia è stato proprio al Milan, ma sfortunatamente ha segnato solo una rete. Una delle sue ultime occasioni per brillare con il Milan è stata contro la Juventus, partita ottima di super Mario che purtroppo non trovò il gol, anzi lo trovò, ma di mano e all’arbitro questo non sfuggì. Dopo una voce di mercato che lo accostava al Palermo nell’estate 2015 con alcuni tifosi che lo desideravano fortemente in rosanero, Balo scelse la Francia e, così come aveva lasciato il gol, lo ritrovò. 
La domanda che ci si pone ora è questa: se ha ricevuto offerte dall’Italia, da chi le ha ricevute? Non si hanno notizie di un suo ipotetico trasferimento in Italia da qualche mese, l’ultima voce di mercato lo accostava alla Juventus, ma è veramente improbabile che un giocatore come lui, che tiene molto al suo ruolo da titolare, faccia il sostituto di Gonzalo Higuain. Si potrebbe anche pensare ad un suo ritorno all’Inter, malgrado i tifosi non abbiano solo bei ricordi di lui, come quando si presentò ad un intervista con la maglia dei rivali del Milan. Altrimenti si dovrebbe pensare ad un inedito tra le squadre di alta classifica di Serie A, ma solo il tempo ci dirà dove Balotelli vorrà andare. 
Al Nizza ha trovato continuità. Perché mai andar via? Probabilmente in Italia avrebbe più possibilità di raggiungere la nazionale, che da anni è il suo obiettivo. L’ultima apparizione che ha in maglia azzurra risale al 2014, da allora non sono serviti i gol in Ligue 1 per convincere ConteVentura e Di Biagio. Obiettivo non impossibile, tutto dipenderà da lui. Staremo a vedere se tornerà in Italia, se riuscirà a riconquistare gli italiani e, sopratutto, se riuscirà a tornare in nazionale e a far rivivere le emozioni dei tempi dell’europeo del 2012. 
Leonardo Moliterno
CLICCA SULL’IMMAGINE E LEGGI ANCHE:
Sarri-Conte. Lo switch che cambia il calcio italiano?
Generatore automatico di labiali di Tagliavento
5 cose che non sapete su Mohamed Salah

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento