Breve lista aggiornata dei peggiori nuovi Messi di sempre

Tra le pratiche peggiori che abbiamo visto negli ultimi anni c’è sicuramente il tentativo anche piuttosto disperato di tanti giornali di ricercare ossessivamente giocatori che somigliassero vagamente a Messi o Cristiano Ronaldo. Tentativi spesso piuttosto goffi – dei nomi fatti nel tempo solo Dybala sta avendo una carriera luminosa, per quanto ancora non avvicinabile a Messi – spiegabili col bisogno di individuare presto un erede e assicurarsi che anche dopo di loro ci sarà talento, ci saranno fenomeni. Ora: se gli accostamenti con Ronaldo sono stati ridotti da serie difficoltà ad associare un giocatore al fisico e al modo di giocare di Ronaldo, con Messi si è al contrario esagerato. Qualsiasi giocatore più minuto, con un minimo di capacità di controllo palla, è stato associato senza ritegno a lui negli ultimi anni. Bastava che fossi sul metro e sessanta, che dribblassi tre birilli e giù di titoloni: il nuovo Messi, il Messi dell’Uzbekistan e varie, cose rese addirittura mitiche quando i “calciatori” in questioni avevano solo otto anni. Siamo andati a cercarli nel Deep Web per capire chi sono e che fine hanno fatto.

 

ROBERTO MERINO 

Merino è leggenda. Lui rientra nella categoria Messi delle Ande, il suo gol da centrocampo all’Arechi di Salerno immagino possiate trovarlo anche su Pornhub. 167 cm per 67 kg – una perfetta proporzione per farsi affibbiare il titolo di Messi di qualcosa – Merino ha dato lezioni di eleganza in Serie B con la maglia della Salernitana. Oggettivamente gli si prospettava una carriera quantomeno decente, che invece si è spenta molto lontana dall’Italia piuttosto presto. Con il Perù è riuscito a timbrare solo l’esordio (dopo aver fatto l’under 18 con la Spagna), ora ha 36 anni ed è svincolato da due.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti