Home » Salah denunciato dal Liverpool per colpa di un video
News

Salah denunciato dal Liverpool per colpa di un video

salah denunciato dal Liverpool

Mohamed Salah denunciato dal Liverpool, pare uno scherzo ma è tutto vero. L’ex giocatore di Roma e Fiorentina è stato colto in flagrante da un video postato da un tifoso sui social network.

LEGGI ANCHE: Dele Alli ma come fai? Nessuno riesce a imitarlo (VIDEO)

SALAH DENUNCIATO DAL LIVERPOOL

Una settimana fa, in un’intervista ai media locali, l’idolo del Reds aveva raccontato della sua difficoltà iniziale ad abituarsi alla guida inglese, tanto da andare spesso a sbattere contro i marciapiedi. Ma evidentemente, oltre alla guida a sinistra, Salah non si è abituato neanche al codice stradale d’oltremanica. Il giocatore egiziano è stato ripreso al volante col cellulare in mano, il tifoso ha subito postato il video sui social che si è diffuso in pochi minuti. La società non l’ha presa bene e ha consegnato il video alla Polizia britannica, denunciando il suo giocatore.

LEGGI ANCHE: Sorrentino: “Fermare Ronaldo? Video, e il trucchetto della maglia…”

LE PAROLE DEL CLUB

Ora a Salah verranno tolti 6 punti dalla patente e dovrà pagare 200 sterline (circa 224 euro) di multa. Per carità, per uno che prende uno stipendio milionario, sono spiccioli, ma sicuramente l’immagine non ne giova. Il portavoce del club britannico ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito all’accaduto: “Il club, dopo averne discusso col giocatore, ha fornito il filmato alla polizia del Merseyside spiegando le circostanze che ne hanno portato alla registrazione. Abbiamo anche parlato con il giocatore e tratteremo la questione e le sue conseguenze internamente. Né dal club, né dal giocatore verranno fatti ulteriori commenti sull’argomento”. Il giocatore ha già segnato il primo gol nella gara d’esordio contro il West Ham e siamo sicuri che saprà presto farsi perdonare dalla società a suon di gol e assist.

LEGGI ANCHE: Top 10 acquisti estivi senza senso: in lista due calciatori di Juve e Roma

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento