Home » Maurizio Sarri e le “bionde”, un amore così grande…
News

Maurizio Sarri e le “bionde”, un amore così grande…

Trovate qualcuno che vi ami come Sarri ama un pacchetto di nazionali senza filtro. Ecco come il tecnico aggira il divieto antifumo della Premier League...

Prima di tutto, solidarietà a chi ha il vizio del fumo e sta cercando un modo per smettere; coraggio. Certamente tra di voi non milita Maurizio Sarri, da poco allenatore del Chelsea e alle prese con il rigidissimo protocollo antifumo della Premier League.

In Inghilterra è impedito fumare all’interno degli stadi e, senza nessuno sconto, anche i tesserati devono seguire alla lettera il regolamento. Per 90 e oltre minuti Sarri non può dunque accendere le sue amate “bionde” né in panchina, né in altri settori dell’impianto.

Una vera e propria tortura per Maurizio, soprattutto considerato lo stress dei primi e già infuocati incontri ufficiali della nuova stagione. E proprio nel suo primo big match in Premier, vinto sul filo di lana a Stamford Bridge contro l’Arsenal, Sarri ha portato il vizio a un livello inedito, superiore.

LA “ROUTINE” OSSESSIVA CHE HA FATTO IL GIRO DEL WEB

Non potendo fumare, come detto, il tecnico è stato immortalato in vari momenti della gara con in mano pacchetto di sigarette e accendino. Poi, all’apice della crisi compulsiva, il Maurizione nazionale ha cominciato a “mimare” i gesti del fumatore incallito portando ripetutamente la sigaretta dalla mano alla bocca, ma senza accenderla.

Una curiosissima routine che ha immediatamente fatto il giro della rete suscitando lo stupore generale. Pur tecnicamente restando entro i termini del regolamento, il gesto potrebbe a ogni modo non essere apprezzato dalla federazione inglese. La sequenza delle immagini è abbastanza emblematica…

Dunque, per finire, un appello all’FA. Vi consigliamo di non levare anche questo rito al povero Maurizio, perché potrebbe decidere di tornare a spararsi una stecca a partita nella serie C toscana in un batter d’occhio.

GUARDA ANCHE:

dele alli
Dele Alli ma come fai? Nessuno riesce a imitarlo (VIDEO)
Con Keita Baldé torna anche Simona, trionfo del Made in Italy
Top 10 acquisti estivi senza senso
Top 10 acquisti estivi senza senso: in lista due calciatori di Juve e Roma

 

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento